'Space Monkeys', proseguono le riprese in Calabria

Entrate nel pieno le riprese del film presentato al Cannes Film Festival lo scorso maggio dal regista e la produttrice Andrette Lo Conte

Continuano, in provincia di Crotone, le riprese di Space Monkeys, il primo lungometraggio di Aldo Iuliano, il regista di origine crotonese autore del pluripremiato cortometraggio “Penalty”, prodotto da Freak Factory e Rai Cinema.

Sono dunque entrate nel pieno le riprese del film presentato al Cannes Film Festival lo scorso maggio dal regista e la produttrice Andrette Lo Conte insieme all’attrice protagonista Souad Arsane, la giovane attrice francese segnalata ai César 2018 e già protagonista del film “A genoux les gars” (2018) di Antoine Desrosières.

Aldo Iuliano, regista, fumettista e storyboarder, è nato a Crotone e per il cinema ha realizzato, insieme al fratello Severino, sceneggiatore, ben 15 cortometraggi indipendenti, premiati in Italia e all’estero. Ha lavorato per Rai, Mediaset, Sky, ha diretto spot, videoclip, serie web, format tv.

Il suo ultimo cortometraggio “Penalty” ha vinto il Globo d’oro 2017, ed è stato in cinquina ai Nastri d’Argento 2017; ha vinto anche il premio Siae “Miglior cortometraggio” (I Love Gai) alla 74° Mostra del Cinema di Venezia. Penalty ha collezionato più di 45 premi internazionali ed è stato in Official Selection in quattro Festival del circuito Academy Awards. È stato “Elegible” per gli Oscar 2018.

Il film, che ha ottenuto il sostegno della Calabria Film Commission, vanta un cast tecnico di altissimo livello: la fotografia è firmata da Daniele Ciprì (regista e direttore della fotografia che ha vinto 3 David di Donatello, 3 Globi d’oro, e numerosi Nastri d’Argento); il montaggio è a cura di Marco Spoletini (premiato con 3 David di Donatello e 5 Nastri d’Argento.

Tra i suoi lavori “Dogman” e “Gomorra” di Matteo Garrone), Francesca Sartori ai costumi (che si è aggiudicato diversi David di Donatello, Nastri d’Argento, European Film Award e Goya) Paki Meduri alle scenografie (vincitore di un Nastro d’Argento per Alaska e Suburra). Daniela Altieri alle acconciature, vincitrice del David di Donatello per il film “Nico, 1988”.

Seguici su telegramSeguici su telegram