'Ndrangheta e traffico di stupefacenti: il video dell'operazione Cerbero

L'operazione Cerbero ha coinvolto le città di  Torino, Reggio Calabria, Milano e Catania. Oltre 400 Carabinieri sono stati impegnati ad assicurare alla giustizia 65 appartenenti e/o contigui alla ‘ndrangheta.

Le indagini hanno permesso di riscontrare come i sodali abbiano utilizzato parte dei proventi delle attività illecite reimpiegandoli in attività economiche, localizzate nei Comuni di Settimo Torinese e Volpiano, quali il noleggio delle slot machine, la commercializzazione del caffè e la raccolta delle scommesse. Le aziende venivano  fittiziamente intestate a prestanome compiacenti, al fine di eludere l’applicazione di eventuali misure di prevenzione che avrebbero potuto portare al sequestro delle imprese.