Pallacanestro Viola, la festa per la serie B proietta nel futuro i neroarancio

Una serata piacevole all'insegna dell'aggregazione e della pianificazione in modo condiviso e partecipato

Si è svolta nella suggestiva location della Marina di Porto Bolaro l'assemblea del Supporters Trust. A margine delle attività dei soci, c'è stato il rituale taglio della torta, alla presenza dei tifosi ed addetti ai lavori per festeggiare il salto di categoria: la Pallacanestro Viola disputerà il campionato nazionale di serie B.

Grande soddisfazione da parte del presidente Carmelo Laganà, del GM Giuse Barrile, del presidente Trust Gabriele Calabrò che hanno accolto ed abbracceranno tutti coloro i quali vorranno aderire al progetto neroarancio.

E' stato un anno sportivo costellato da vittorie, il roster di coach Moretti ha gestito il campionato nel miglior modo possibile lasciando davvero poco spazio agli ottimi avversari della C Silver. Il covid ha interrotto i giochi, ma l'arguzia del giemme Barrile supportato dall'intera dirigenza ha saputo cogliere al volo l'occasione relativa all'acquisizione del titolo della Gilbertina Soresina.

E' in piena fase di pianificazione il campionato 2020/2021, numerose la problematiche da affrontare soprattutto di carattere burocratico. Se prima non avverrà la trasformazione in società 'SRL' non si potrà ingaggiare il coach e quindi formare il nuovo roster. Va riconosciuto ad ogni giocatore della stagione di C Silver impegno, serietà e professionalità. Probabilmente avverrà una scrematura: le pedine fondamentali della nuova squadra saranno Fall, Sebrek e Barrile.

Ci sarà da divertirsi, assicurano i dirigenti e gli addetti ai lavori per questo ritorno in un campionato nazionale, con l'auspicio si possa portare a termine con la tranquillità che l'intero popolo neroarancio sicuramente merita.