AII2022 alla Mediterranea, tre giorni alla scoperta dell'intelligenza artificiale - FOTO

Tra i relatori d'eccezione presente anche lo scienziato di origini roccellesi della NASA Roberto Furfaro

Si è concluso con successo presso l'Area Ingegneria dell'Università degli Studi 'Mediterranea' di Reggio Calabria il 2° Convegno Internazionale "Applied Intelligence and Informatics 2022" (AII2022) diretto dal Dr. Cosimo Ieracitano (Università Mediterranea di Reggio Calabria) e Prof. Mufti Mahmud (Nottingham Trent University) e organizzato da membri dei laboratori NeuroLab e AI_Lab del Dipartimento DICEAM, Dr. Cosimo Ieracitano, Dr. Nadia Mammone, Dr. Maurizio Campolo, Prof. Mario Versaci, Prof. Carlo Morabito.

Tre giorni all'insegna dell'innovazione e alla scoperta delle moderne tecniche di Intelligenza Artificiale (IA) per applicazioni in diversi contesti (bioingegneria, neuroscienze, sicurezza informatica, spazio) attraverso presentazioni di elevata qualità da parte di ricercatori provenienti da tutto il mondo (Stati Uniti, Brasile, Oman, Regno Unito, Olanda) e Keynote Speaker di prim'ordine. Il Prof. Alfonso Farina (già CTO di Selex ES oggi Leonardo SpA) ha presentato la proprio visione sull' intelligenza artificiale e tecniche di fusione dei dati applicate alla sorveglianza marittima globale basata sullo spazio. Il Dr. Pierre Philippe Mathieu (Responsabile di Explore Office in ESA Φ-lab) ha proposto la propria visione riguardo l'ascesa dell'IA nello spazio; il Prof. Francesco Buccafurri (Professore Ordinario, Università Mediterranea di Reggio Calabria) ha discusso la "resistenza" alla censura di Internet, mentre il Prof. Carlos A. Coello Coello (Center for Research and Advanced Studies del National Polytechnic Institute, Mexico) ha esaminato nuove tecniche di ottimizzazione evolutiva multi-obiettivo e ricerca della riproducibilità.

Di grande successo il Workshop "The use of Artificial Intelligence for Space Applications" durante il quale relatori d'eccezione Prof. Roberto Furfaro (University of Arizona), Dr. Sabrina Ricci (Agenzia Spaziale Europea - ESA Φ-lab), Dr. Marco Di Clemente (Agenzia Spaziale Italiana), Dr. Andrea Pietropaolo (Thales Alenia Space Italia), Dr. Pietro Ferraro (CNR-ISASI), sono stati i protagonisti di un interessante dibattito circa lo stato dell'arte e le prospettive future dell'utilizzo dell'IA per missioni spaziali.

Referenti di Aubay (Dr. Stefano De Rossi) ST Microelectronics (Dr. Valeria Tomaselli), TIM (Dr. Giuseppe Morabito), Thales Alenia Space Italia (Dr. Giovanni Morabito), Goboservice (Dr. Corrado Felini), hanno invece discusso le grandi sfide dell'IA nei processi aziendali durante una stimolante Sessione Industria.
AII2022 si è conclusa con la cerimonia di assegnazione dei Best Paper Awards e con un'emozionante concerto al piano eseguito dal Maestro Mario Versaci.

Gli organizzatori ringraziano il Magnifico Rettore dell'Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria, il Prof. Giuseppe Zimbalatti, il Direttore del Dipartimento DICEAM Prof. Giovanni Leonardi, il Direttore del Dipartimento DIIES Prof. Tommaso Isernia, gli sponsor industriali Posytron, Dr. Alberto Muritano, Aubay, Dr. Marta Savino, per aver sostenuto il Convegno e tutti i partecipanti per aver reso AII2022 un evento di successo.

L'ottima riuscita dell'evento AII2022 ha confermato l'Università Mediterranea di Reggio Calabria polo di Innovazione e Ricerca internazionale. A seguito del convegno verranno infatti stipulate convenzioni di ricerca con University of Arizona, Agenzia Spaziale Europea - ESA Φ-lab, Thales Alenia Space Italia.