Alla scoperta della Reggio che fu, Irto: 'Crediamo molto in questo progetto'

"Servirà a far parlare della nostra città non solo a livello nazionale" afferma il Presidente del Consiglio Regionale della Calabria

Il progetto "Linee del tempo perduto" è stato presentato questa mattina presso l'Archivio di Stato di Reggio Calabria. Il progetto intende diffondere e valorizzare il grande patrimonio archivistico, cartografico ed iconografico riguardante la storia della nostra città, attraverso le più avanzate tecnologie.

Ai microfoni della stampa presente è intervenuto il Presidente del Consiglio Regionale della Calabria, Nicola Irto.

"Abbiamo accolto l'invito dell'Archivio di Stato di Reggio Calabria, della Questura e dell'Università Mediterranea. Abbiamo deliberato -afferma Irto- delle risorse che consentiranno di acquisire una strumentazione che servirà a raccontare quella che era la nostra città prima delle calamità naturali che l'hanno colpita. Abbiamo un territorio ricco di storia e per poterne conoscere tutta la storia, serviranno tante energie, e sarà una grande opportunità per farci conoscere non solo in tutta Italia, ma anche nel mondo. La Regione Calabria è molto vicina a Reggio Calabria."