American Crime Story: la terza stagione parlerà dell'omicidio di Gianni Versace

di Laura Maria Tavella - Arriva la conferma uffici

di Laura Maria Tavella - Arriva la conferma ufficiale sul tema della terza stagione di American Crime Story.

La serie, ideata da Ryan Murphy, si è aperta svelando i dietro le quinte del caso O.J. Simpson.

La seconda stagione, attualmente in pre-produzione, esplorerà la tragedia dell'uragano Katrina.

La terza, invece, farà luce sul delitto Versace.

Vedremo dunque l'omicidio dello stilista italiano, originario di Reggio Calabria Gianni Versace, avvenuto a Miami il 15 luglio 1997 e conosceremo il suo carnerfice, il serial killer Andrew Cunanan, suicidatosi otto giorni dopo, nel momento in cui stava per essere catturato dalla polizia.

Cunanan ha ucciso cinque persone nel giro di tre mesi. Si è tolto la vita sparandosi un colpo alla tempia, usando la stessa pistola con la quale aveva ucciso Versace. Ad oggi la polizia non ha mai scoperto il movente dell'omicidio.

La terza stagione di American Crime Story sarà composta da dieci episodi e dovrebbero andare in onda nel 2018.

La stagione che esplorerà il delitto Versace sarà basata sul libro Vulgar Favors, scritto dalla giornalista di Vanity Fair Maureen Orth.

Il ruolo dello stilista italiano è già stato interpretato da Franco Nero in un film per la TV intitolato "The Versace Murder" e arrivato nel 1998, appena un anno dopo l'omicidio di Miami.