Il calabrese Strangis a Verissimo: 'Non mi aspettavo di vincere ad Amici'

Il vincitore di Amici ha parlato del diabete, malattia che ha scoperto di avere quando aveva 16 anni

"Non mi aspettavo di vincere ma ci speravo tanto, lì dentro cresci sia musicalmente sia umanamente perché fai i conti con altre cose della vita, le emozioni che magari spesso fuori le lasci andare via, le butti così e invece è molto importante viversele, non nasconderle". Con queste parole il cantante Luigi Strangis si racconta a "Verissimo" dopo il trionfo ad "Amici 21".

"Non trovo mai le parole per ringraziare Maria De Filippi perché mi aiutato un sacco in quello che era una crescita personale - ha spiegato il vincitore - mi è stata vicina, abbiamo avuto dei bei confronti ed è stato bello". "Inizialmente non mi sentivo pronto a partecipare - ha aggiunto - ci ho provato comunque perché i miei ci tenevano tanto e anche io perché è un sogno che è nato quando sono nato io".

Il vincitore ha poi parlato del diabete, malattia che ha scoperto di avere quando aveva 16 anni. "Le emozioni tendono a variare la glicemia - ha spiegato - quindi spesso e volentieri cerco di stare tranquillo, di non mostrarle, le nascondo a me stesso, anche se è peggio perché poi ti ritrovi a dover affrontare i problemi da solo, poi arrivi al limite, a scoppiare e infatti con Maria scoppiavo e lei sapeva quello che doveva dirmi perché mi conosceva, è stato un grande lavoro ed è per questo che ora sto bene".

Luigi ha poi parlato del rapporto con Carola, la ballerina conosciuta all’interno della scuola. “Abbiamo legato tantissimo - ha raccontato il cantante - è stato difficile in realtà dentro casa, ho cercato di essere sincero con lei, le voglio molto bene ed è proprio per questo che non mi andava di vivere una cosa che magari non faceva bene a lei, però sono sicuro che ci incontreremo e che lei arriverà dove vuole arrivare perché la stimo, il rapporto continuerà ad esserci ma ad oggi non so dirti cosa succederà".

tgcom.it