Reggio, cambio vertice in Atam. Attesa per il primo Cda: chi sarà il nuovo ad?

I tre volti nuovi di Atam sono tutti molto vicini al primo cittadino di Reggio. Si attende il primo incontro con il passaggio di consegna

Cambio al vertice per Atam.

La virtuosa azienda di trasporto che opera sul territorio di Reggio Calabria ha adesso un nuovo Cda nominato dall'assemblea dei soci proprio due giorni fa.

Atam, percorso virtuoso: Reggio spera nella continuità

Straordinario il lavoro fatto fino ad oggi dalla gestione Perrelli. L'ormai ex amministratore delegato, che si appresta a tornare in politica al fianco di de Magistris nella sfida delle regionali, ha intrapreso negli anni, insieme al suo team, un eccezionale percorso di miglioramento dell'azienda. E i risultati si sono visti tutti.

La città ha apprezzato non solo il servizio in sé ma anche le tante iniziative ed i progetti di comunicazione studiati per rendere la vita più facile ai tanti cittadini che ogni giorno usufruiscono del servizio di trasporto. Ratificata adesso la nomina dei tre nuovi membri del consiglio di amministrazione, i cittadini sperano nel mantenimento della qualità del servizio e si augurano un percorso di continuità con la vecchia gestione.

Nuovo Cda, all'interno i tre legali fedelissimi di Falcomatà

Melina Consuelo Sangiovanni, avvocato nominato dalla Città Metropolitana (da qualche mese tra i soci dell’Azienda di trasporto), Ezio Privitera (33 anni) e Giuseppe Basile, anche loro avvocati. Sono i tre volti nuovi di Atam che entreranno per la prima volta nella sede di Largo Botteghelle domattina alle ore 8:00 per il passaggio di consegna. Lunedì 13 settembre è prevista la presentazione del nuovo Cda in azienda. Sarà Francesco Perrelli a fornire a Sangiovanni, Privitera e Basile tutte le informazioni utili con un quadro generale dell'azienda.

Intanto i tre nominativi hanno fatto già sollevare qualche polemica, vista la nota vicinanza a Falcomatà. Sono infatti tutti vicini al Partito Democratico con alle spalle ruoli ed incarichi legati al primo cittadino.

Basile era stato candidato nelle file del Partito Democratico nelle elezioni del 2014, già vice presidente di Sogas ha avuto già un'esperienza in Atam ma per una breve parentesi. Fino a qualche giorno fa inoltre era consigliere in Hermes, rassegnando poi le dimissioni.

Anche il nome dell'avv. Sangiovanni lo troviamo nel 2014 al fianco di quello di Falcomatà candidata alle comunali nella lista 'A testa alta' e attiva sostenitrice alla tornata elettorale del 2020.

Quanto al presidente del Cda avv. Ezio Privitera, nonostante la giovane età ha già ottenuto incarichi come ad esempio quello di consulente della conferenza permanente dell'area dello Stretto guidata all'epoca da Domenico Battaglia del PD.

'Nuova Atam', Basile nuovo amministratore delegato?

Con ogni probabilità il nuovo amministratore delegato di Atam sarà l'avv. Giuseppe Basile.

Visto il suo curriculum, tra i tre, è sicuramente quello più indicato e quotato per ottenere un incarico come ad di Atam. Il nuovo CdA, che rimarrà in carica per i prossimi tre anni(2021-2024), guiderà l’azienda in questa delicata fase caratterizzata dalle misure atte a contrastare l’impatto della pandemia sull’azienda e dal proseguo dei processi innovativi del settore.