Reggio, atti vandalici in centro città: colpito un luogo della cultura

Pare che l'attacco alla libreria rientri nel più ampio circuito degli atti vandalici avvenuti, nella notte, nella zona di via Filippini

È una delle case della cultura di Reggio Calabria, questa volta, a fare le spese in conseguenza di un vile atto vandalico. Una vetrata 'bucata' alla libreria "Spazio Open - Città del Sole Edizioni", è questo il triste scenario che si presenta agli occhi dei passanti nella giornata odierna.

Atto vandalico alla libreria 'Spazio Open'

Open Atto Vandalico 1

Un attentato che sa di sconfitta non solo per il vigliacco gesto di rompere la vetrina di un negozio, ma anche perché si tratta di una delle librerie del centro che, spesso, nel corso degli anni, ha ospitato tantissimi eventi ed associazioni culturali, divenendo un vero e proprio punto di riferimento per i cittadini.

Pare che l'attacco alla libreria Spazio Open, secondo quanto raccontato dall'editore Franco Arcidiaco, rientri nel più ampio circuito degli atti vandalici avvenuti, nella notte, nella zona di via Filippini, centro storico di Reggio Calabria sede di diverse attività commerciali, ma anche di tante abitazioni.

"Si tratta di un campanello di allarme - ha aggiunto Arcidiaco. Le avvisaglie di un serio problema a livello sociale in città non fanno che essere confermate da questa serie di atti vandalici. In passato episodi come questo non avvenivano poi così spesso, ultimamente, invece, sembrano essere sempre più frequenti. Speriamo che ciò che è successo sia uno stimolo per cercare di capire quali sono i problemi vissuti dalla città e, soprattutto, intervenire per risolverli".