Reggio, il Galluppi-Collodi-Bevacqua accoglie Oleksandr

Il bambino, fuggito dall'Ucraina, è arrivato in città dopo un viaggio di 5 giorni attraverso Polonia, Slovacchia e Italia

L'Isitituto Comprensivo ha accolto con gioia il nuovo allievo Oleksandr: fuggito dal conflitto in Ucraina è arrivato dopo un faticoso viaggio di cinque giorni attraverso l'Ucraina, la Polonia, la Slovacchia, Roma ed infine Reggio Calabria.

Oleksandr è ospite, insieme alla madre, a casa dei nonni ma il resto della famiglia è altrove: il padre è in Inghilterra ed i fratelli sono rimasti in Ucraina. La sua città è stata bombardata ed Oleksandr ha assistito purtroppo al dramma della distruzione ed allo sgomento collettivo. La sua nuova scuola lo accoglie oggi con un caloroso abbraccio e sostituirà l'eco degli spari al calore ed ai sorrisi dei nuovi compagni che, sensibili al dolore della popolazione Ucraina, hanno avviato insieme alla Scuola tutta - diretta dal DS Dott. Carlo Milidone - azioni di aiuto e beneficienza utilizzando i canali della Caritas e dimostrando nuovamente quanto si è uniti nella solidarietà.