L'organizzazione 'Basta Vittime sulla SS106': 'Le dichiarazioni della Straface sono sconfortanti'

"Alla Straface l’invito a studiare prima di affrontare questioni complesse che non conosce" la nota del Consiglio Direttivo dell’Organizzazione

Di seguito il comunicato stampa del Consiglio Direttivo dell’Organizzazione di Volontariato “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106“.

Il Consiglio Direttivo dell’Organizzazione di Volontariato “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” ricorda all’On. Pasqualina Straface che, nel dicembre del 2021, ovvero 3 anni fa, in uno dei suoi comunicati stampa, in riferimento al progetto della Nuova S.S.106 tra Sibari e Corigliano-Rossano, affermava:

Ristobottega

“Piena condivisione al progetto” precisando che il progetto sarebbe costato “500 milioni di euro, sulla base della stima definitiva a seguito delle risultanze dello sviluppo completo della progettazione”.

Secondo la consigliera regionale di Forza Italia:

“La proposta progettuale dimostra la piena sostenibilità dell’investimento, notevolmente ridotto di ben 4 volte, se rapportato ai costi preventivati per il vecchio Megalotto 8, essendo quest’ultimo un tracciato “collinare”, con una lunga successione di gallerie e viadotti, rispetto al tracciato individuato, che invece si avvicina alla costa, annullando quindi la necessità di ricorrere alle gallerie e minimizzando l’uso dei viadotti”.

Cogliamo l’opportunità di spiegare all’On. Straface che oggi, nel 2024, il progetto di cui parlava prevede un viadotto nell’area urbana di Corigliano ed una galleria nell’area urbana di Rossano; secondo la documentazione pubblicata sul sito web della regione che lei addirittura rappresenta costerà oltre un miliardo di euro già solo il progetto che verrà mandato in gara (comprendiamo che sarebbe davvero troppo chiederle di immaginare quanto costerà il definitivo esecutivo); mentre sulla possibilità che il progetto sia completamente finanziato, fino ad oggi, non vi è alcuna atto né Delibera CIPESS (in generale non vi è alcun altro pubblico), che l’On. Straface possa pubblicare al fine di attestare che quanto afferma sia vero.

300x250px AISLA Corso

Il Consiglio Direttivo non può non evidenziare quanto le improbabili dichiarazioni dell’On. Straface, evidentemente poco credibile anche in considerazione di quelle del 2021 già, purtroppo, clamorosamente smentite dalla Storia, non aiutano certamente ad affrontare le complesse problematiche in modo costruttivo.

Anche per questo, guardiamo con fiducia al futuro, certi che l’On. Straface, su questioni così serie, anche per rispetto di quanti sulla Statale 106 hanno purtroppo perso i loro affetti più cari, possa decidere di impegnarsi con la necessaria determinazione e cogliamo l’occasione di suggerirle l’opportunità di iniziare a studiare e, quindi, di affrontare questioni complesse e soprattutto importanti per l’interesse generale della collettività, semplicemente con serietà e buon senso.