L'impegno della BIC Reggio Calabria in campo e fuori

In campionato altra vittoria e conferma del primato

Weekend da incorniciare per la Farmacia Pellicanò RC BIC che, partita da Reggio Calabria sabato mattina, ha visitato il Liceo Scientifico e Linguistico "P. Metastasio" di Scalea (CS) del Dirigente scolastico L. Tancredi, dove si è svolta una fase del progetto “MettiAmoci in gioco” teso alla conoscenza ed approccio al basket in carrozzina per la sensibilizzazione ed avvicinamento al mondo della disabilità. Bellissima mattinata che ha avvicinato anche ragazzi con disabilità motoria come Angelo, uno straordinario ragazzo di appena 16 anni che si è subito innamorato della pallacanestro in carrozzina, quasi da non voler più lasciare la carrozzina da gioco. Sono queste le gioie e le volontà espresse dalla Società reggina che sogna da sempre, al fianco del proprio Delegato Regionale FIPIC avv. Amelia Eva Cugliandro, una squadra giovanile tutta calabrese che possa girare per l’Italia coi propri giovani tutto “peperoncino”, a testimonianza che nella vita bisogna sempre mettersi in gioco, dal quale appunto nasce il progetto “MettiAmoci in gioco”, ideato proprio dallo stesso Delegato FIPIC Calabria.

Passando al lato agonistico, la Farmacia Pellicanò RC BIC con gli stessi uomini al seguito, ovvero, il capitano Ilaria D’Anna, Chiara Sorrenti, Vittorio Zaccaro, Demetrio Megalizzi, Daniele Pappalardo e Daniele Magrì, nella giornata di domenica mattina, hanno affrontato con una formazione largamente rimaneggiata (solo sei dei sedici atleti tesserati per la stagione 2019/2020), la Sudinsieme Barletta in quello che è stato il classico incontro testa-coda del girone D di serie B FIPIC.

Sin dalla palla a due la formazione reggina ha cominciato a martellare il canestro avversario con canestri su canestri, in special modo dal duo D’Anna-Pappalardo che volevano da subito la certezza dei due punti in classifica da portare a casa. Il Barletta trovava solo nel secondi finali del primo quarto il primo canestro per un primo parziale che non lasciava speranze ai pugliesi (2-25).

Nel secondo quarto la Farmacia Pellicanò RC BIC, forse un pò appagata dell’ottimo sprint iniziale, concede più spazi alla squadra di casa che trova con più facilità la via del canestro. E’ proprio in questa fase che salirà in cattedra l’altra nostra Nazionale Azzurra Chiara Sorrenti (insieme al capitano Ilaria D’Anna le reggine risultano essere giocatrici fondamentali della Nazionale italiana femminile), rientrata dopo quasi un anno di stop, essendo diventata mamma da pochi mesi, ritrovando il campo giocando per ben 40 minuti, realizzando 6 punti, ma soprattutto padroneggiando sotto canestro, catturando rimbalzi e risultando sempre attenta e presente in difesa (14-38 fine primo tempo).

Ottimi spunti anche dal reggino Demetrio Megalizzi che ha dispensato, grazie al suo lavoro “sporco”, blocchi e corsie libere ai compagni per trovare facilmente la via del canestro.

La Farmacia Pellicanò dal terzo quarto in poi ha aumentato il proprio vantaggio, gestendo al meglio la partita grazie alla tenacia e rapidità dei “piccoli” Zaccaro e Magrì, quest’ultimo realizzando anche uno splendido canestro dall’arco dei 6,75 e raccogliendo l’applauso di tutti i presenti.

Sudinsieme Barletta - Farmacia Pellicanó’ RC BIC: 30-71 (2-25; 14-38; 24-54)

Sudinsieme (BAT): Lauroia n.e., Salerno n.e., Caterino 4, Inglese, Caputo 4, Delvecchio 4, Pesce 6, Miani 10, Maciarella, Caputo A.
All. Lauroia

Farmacia Pellicano’ RC BIC: Magrì 12, Pappalardo 24, Megalizzi, Sorrenti 6,

 D’Anna 24, Zaccaro 5.
All. Cugliandro

RISULTATI GIORNATA 11

-       Boys Nova Salus (MT) – Colella Lupiae Team Salento (LE): 41-60

-       Sportinsieme Barletta (BAT) – Farmacia Pellicanò RC BIC (RC): 30-71

-       CUS CUS Catania (CT) – HBari2003 (BA): 37-47

Prossimo turno 7/8 marzo 2020:

-       HBari2003 (BA) – Farmacia Pellicanò RC BIC (RC)

-       OSA I Ragazzi di Panormus (PA) – Sportinsieme Barletta (BAT)

-       CUS CUS Catania (CT) – Colella Lupiae Team Salento (LE)