Calabria, elezioni regionali. C’è il candidato dei Cinque stelle

Il nome proposto al capo politico, Di Maio, è ancora top secret: “Nessuna frattura nella deputazione calabrese”. Ecco l'identikit

Il candidato c’è, ma non si dice! Questo il diktat del Movimento 5 Stelle che per il momento continuerà a concentrarsi sulla stesura del programma elettorale, dialogando con quella Calabria che vuole voltare pagina, “che intende archiviare l’infausta esperienza amministrativa di Mario Oliverio, da cui il Pd non ha inteso prendere le dovute distanze, ed evitare che la Regione sia consegnata nelle mani di un centrodestra pronto a replicarne metodi, pratiche e disastri”. Parole e musica del coordinatore della campagna elettorale pentastellata in Calabria, Paolo Parentela, che attraverso una nota pubblicata su facebook, fa sapere che l’atteso incontro tra la deputazione calabrese e il capo politico Luigi Di Maio si è regolarmente tenuto, in un clima concorde e di “compattezza integrale”.

Parentela assicura che il nome del candidato c’è, ma per ora si limita a fornirne un identikit generico:

“Il nostro candidato governatore è figura di altissimo profilo, su cui convergiamo uniti e concordi. Il capo politico del nostro Movimento – prosegue Parentela - ha potuto dunque constatare che non ci sono fratture e dissapori nell’intera deputazione calabrese, che sente tutta la responsabilità del momento e intende offrire il proprio contributo perché si presentino liste pulite, con figure coraggiose e competenti e, soprattutto, con un progetto di continuità con le nostre importanti battaglie sul territorio e con gli sforzi che attivisti ed eletti hanno nel tempo profuso nei vari comuni”.

Adesso tocca al garante del Movimento, Beppe Grillo, condividere le proposte avanzate dalla deputazione calabrese.

 

Seguici su telegramSeguici su telegram