Calcio, Ascoli: l'ex Dionigi guadagna la conferma. Il presidente Pulcinelli è durissimo

"Ho sbagliato ad affidarmi ad altre persone. Scelti giocatori con l'album delle figurine"

Una intervista rilasciata a TMW Radio dal presidente dell'Ascoli Massimo Pulcinelli, con la squadra che dopo un tormentato campionato caratterizzato da una serie lunga di cambi in panchina, affidandosi a Davide Dionigi ha ottenuto la salvezza all'ultima giornata: "“E’ stata una stagione piena di emozioni, una salvezza con un pò di amaro in bocca ma vediamo gli aspetti positivi. Siamo partiti con altre ambizioni, ma questo è il calcio. Abbiamo sbagliato tante cose, abbiamo avuto una serie di cambiamenti in società, nei manager. E’ stato un anno pieno di intoppi, decisioni prese troppo velocemente.

Il calcio non ti aspetta, abbiamo dovuto portare a casa il meglio possibile. La scelta di Stellone ha dato risultati pessimi, poi Abascal visto il match di Livorno e attraverso Tesoro-Bifulco siamo arrivati a Dionigi e ci ha portato a destinazione con l’acqua alla gola. Dionigi resta allenatore dell’Ascoli. Questo campionato mi lascia tanta esperienza in più. Ho iniziato a pagare il prezzo della differenza che c’è nel gestire un’impresa normale e una sportiva. Sul mercato? Di base ho sbagliato ad affidarmi ad altre persone. Sicuramente sarò più presente e vaglierò meglio quest’anno nel quale alcuni soggetti hanno scelto con l’album delle figurine”.