Calcio, il presidente Balata vuole cambiare. Anomalia in serie B tra promozioni e retrocessioni

"Regolamentazione assurda, illogica e irrazionale. Materia non più rinviabile"

"Sul tema riforme, come ribadito dal sottoscritto durante l’ultimo Consiglio federale, siamo e saremo i primi convinti sostenitori del presidente federale e della sua volontà concreta di riformare finalmente il movimento. Da sempre la nostra Lega è fortemente impegnata a sostenere il processo di riforme non solo delle competizioni ma anche quelle necessarie ad attualizzare la governance federale, unica strada per modernizzare il sistema calcio Italia e riportarlo ai vertici europei e mondiali, interrompendo una lunga fase di regresso.

Una priorità su tutte: risolvere l’anomalia delle 4 retrocesse a fronte delle 3 promozioni. Unica Lega in Europa ad avere questa assurda illogica e irrazionale regolamentazione. Su questo abbiamo già fatto istanza scritta alla Figc. Si tratta di materia non più rinviabile".

E' l'opinione espressa dal presidente della Lega Serie B, Mauro Balata, all'Adnkronos.