Calciomercato Reggina: Rolando-Catanzaro, clamorosa riapertura?

Se fosse confermata l'indiscrezione, il giocatore della Reggina potrebbe firmare subito

"Un bluff, venticinque giorni buttati. Al momento della firma ha detto di non voler venire a Catanzaro senza però avere un'altra squadra. Un giocatore che si comporta così non può venire qui. Assolutamente, eravamo d'accordo e anche bene. Colgo l'occasione per ringraziare la RegginaTaibiMangiarano e il presidente Gallo che hanno fatto tutto quello che dovevano fare. Non lo sappiamo neanche noi perchè abbiamo rifiutato, questo è il bello. Sicuramente non era un problema economico. La vita non finisce a Rolando, anzi sono contento non sia andata a buon fine la trattativa perché un calciatore che la fa sfumare così al fotofinish non è nelle condizioni di stare nel nostro gruppo".

Possibile ripensamento di Rolando

Queste le dichiarazioni rilasciate dal Dg del catanzaro Foresti, poco dopo il no di Gabriele Rolando al trasferimento in giallorosso. Un atteggiamento che in pochi hanno capito e che ha fatto parecchio discutere e facendo inoltre irritare e non poco i dirigenti della Reggina. Ma in queste ore pare vi sia stata una nuova apertura da parte del calciatore che, probabilmente, ha riflettuto su quanto deciso in precedenza e quindi ribaltato quel paradossale rifiuto. Resta da capire se il Catanzaro intenda accogliere l'esterno con lo stesso entusiasmo con il quale per lungo tempo lo ha inseguito. Magari Rolando darà una buona motivazione a quella iniziale decisione.