Il Castello Aragonese si illumina per la Giornata della Fibromialgia - FOTO

Una condizione ancora poco nota sebbene affligga circa 2 milioni di italiani

Vederlo illuminato è un evento che non smette mai di stupire. Oggi, 12 maggio, l'amministrazione comunale di Reggio Calabria ha deciso di 'colorare' il Castello Aragonese in occasione della Giornata Mondiale della Fibromialgia.

Questa giornata ha l’obiettivo di sensibilizzare la popolazione su questa condizione ancora poco nota sebbene affligga, secondo una stima dell’ANMAR (Associazione Nazionale Malati Reumatici ONLUS), 1,5-2 milioni d’italiani.

L'associazione reggina fibromialgia ha proposto al sindaco Falcomatà di poter illuminare il Castello Aragonese di viola, simbolo fibromialgia.

"Allo stesso tempo si è inteso ricordare l'infermiera Florens, anche lei affetta da una grave fibromialgia che l'ha portata alla cecità" ha spiegato il presidente Iolanda Votano.

COS'È

Si tratta di una condizione cronica che provoca dolori in tutto il corpo, con picchi localizzati a livello di muscoli e articolazioni, ed altre manifestazioni quali affaticamento costante, ansia e depressione, mal di testa cronici, disturbi del sonno, rigidità muscolare.

Scegliendo di illuminare un simbolo della città, i reggini, ancora una volta, si mostrano vicini a temi forti ed importanti che meritano di avere grande visibilità.

Foto di Antonello Diano