Cavese-Reggina, le pagelle amaranto: Bellomo il peggiore, Martiniello killer

Dolce il ritorno di Cevoli sulla panchina amaranto: la Reggina vince, cogliendo 3 punti fondamentali per la corsa play-off

di Matteo Occhiuto - Allo scadere, come a Bisceglie. Roberto Cevoli torna e torna a vincere sulla panchina della Reggina,  replicando il successo pugliese, giunto nell'extra-time, ultimo della sua prima gestione.

Le pagelle del match, griffate, CityNow.it:

Confente voto 6.5 - Ordinaria amministrazione per il portiere amaranto nel primo tempo. Nel secondo, salva la propria porta al minuto 80 con un bel colpo di reni. Salvato dal palo sul tiro di Rosario a metà ripresa.

Conson voto 6.5 - Del pacchetto difensivo, è il migliore. Da sicurezza al reparto, respingendo ogni iniziativa dei campani, non rischiando mai nonostante la vivacità di Fella e Rosafio.

Gasparetto voto 5.5 - Rischia di rovinare una prestazione eccellente con la scellerata uscita palla al piede che porta al tiro sul palo di Rosafio.

Solini voto 6 - Ritorna in campo da titolare, tornano nella posizione dove, in autunno, aveva reso meglio. Positiva la sua prova, solida ed efficace, nonostante qualche affondo di troppo sul suo out.

Kirwan voto 6 - La Cavese preferisce attaccare sul lato opposto, il che gli consentirebbe maggior spazio in proiezione offensiva. Il neo-zelandese, però, ne approfitta solo nel secondo tempo, mettendo in difficoltà il diretto avversario e quasi procurandosi un calcio di rigore.

De Falco voto 6 - La pressione portata dalla Cavese gli toglie spesso la possibilità di ragionare. Quando riesce ad accendere la luce, però, dimostra tutta la sua cifra tecnica con cambi di gioco d'alta scuola

Franchini voto 6.5 - Adattato sulla fascia, dimostra d'esser elemento assai duttile giocando una partità di quantità e qualità. La gamba lo supporta, è uno dei migliori degli amaranto.

Zibert voto 6 - Se De Falco è la mente della mediana, lui è il braccio, ovvero colui che è deputato a distruggere il gioco dei blu-foncè. Ci riesce bene, nonostante alcuni blackout di cui i padroni di casa non approfittano. (dall'88' Martiniello 7 - Entra e dopo 120 secondi la decide, siglando uno dei gol più pesanti della stagione amaranto. Rapace.)

Bellomo voto 4.5 - Non si vede praticamente mai, se non su una punizione calciata alta in avvio di ripresa. Prestazione raggelante, per uno arrivato con le stimmate del 'fuori-categoria'. (dall'83' Marino sv)

Strambelli voto 6 - Una prova in chiaro-scuro, il cui giudizio sale di livello con il tracciante che, complice una serie di svarioni della difesa locale, mette Martiniello in condizione di siglare lo 0-1.

Tulissi voto 5 - Ha l'attenuante di esser uno dei tanti adattati odierni di Cevoli, ma è troppo fumoso nelle giocate. Grida vendetta l'errore a metà ripresa che vanifica l'unica grande palla gol capitata alla Reggina. (dal 69esimo Baclet voto 6 - Entra e, nonostante i problemi fisici patiti in settimana, prova a mettersi a servizio della squadra.)

Cevoli voto 6.5 - La fase offensiva, complice un reparto assolutamente in emergenza, va rivista, anche perchè ad oggi Bellomo e Strambelli proprio non girano. Bene, però, la solidità difensiva e, sopratutto, i cambi con cui vince il confronto con Modica. Riprende da dove aveva finito.

 

Seguici su telegramSeguici su telegram