Un reggino nel 'team Brunetta' per la gestione dei fondi europei del Recovery Fund

Il Professore di politica economica europea originario di Reggio Calabria è stato scelto per far parte del team di esperti voluto dal ministro Brunetta

Il 23 febbraio si è insediato il team di esperti, voluto dal Ministro Brunetta per la gestione dei fondi europei del Recovery Fund. Nello specifico, il gruppo di lavoro si occuperà dei circa 11 miliardi di euro destinati alla Pubblica Amministrazione. Tra i prescelti c'è anche un reggino, Carlo Altomonte.

Il team Brunetta per la gestione del Recovery Fund

La squadra è coordinata dal capo di gabinetto ed ex direttore generale di Confindustria Marcella Panucci, e ne fanno parte esperti del dipartimento, consiglieri del ministro e professionalità tecniche. Tra queste il docente dalla università Bocconi di Milano, Carlo Altomonte, i manager pubblici Alessandro Bacci e Bernardo Mattarella, il segretario generale del Censis Giorgio De Rita, il presidente Aran Antonio Naddeo, la magistrata del Tar Germana Panzironi, la docente della business school della Bocconi Raffaella Saporito, il segretario generale della regione Lazio Andrea Tardiola. Collaborerà anche l’economista Carlo Cottarelli.

"La resilienza siamo noi - ha sottolineato il Ministro Brunetta aprendo i lavori - perché nella Pa risiede il vero elemento catalizzatore della ripresa del Paese. Abbiamo tutti la grande responsabilità di attuare le riforme per la produttività all'insegna della semplificazione chirurgica dei processi amministrativi e dell'investimento sul capitale umano".

Chi è Carlo Altomonte

48 anni, di Reggio Calabria, Carlo Altomonte è Professore Associato di Politica economica europea. È stato Program Director del corso di laurea World Bachelor in Business. SDA Professor di Macroeconomia e International Business Environment nei programmi Executive della SDA-Bocconi School of Management, per i quali ha ricevuto il 'Best MBA Teacher' award. Visiting scholar in diverse università e istituzioni internazionali tra le quali Paris School of Economics (Panthèon-Sorbonne, Paris, France), London School of Economics (Londra, Regno Unito), Banca Centrale Europea, KU Leuven (Lovanio, Belgium). Consulente sui temi del commercio e degli investimenti internazionali di istituzioni pubbliche tra cui la Commissione Europea, il Parlamento Europeo, la Division of Investment and Enterprise dell' UNCTAD (Nazioni Unite) e la Banca Centrale Europea. Membro del Gruppo di Esperti per la Politica Economica della Presidenza del Consiglio italiana. Senior Research Fellow dell'ISPI (Milano); Non-Resident Research Fellow del think-tank Brugel (Bruxelles).