Covid a Reggio, disposta la chiusura di due plessi scolastici

Sospensione delle attività necessaria a causa di persone positive al Covid all'interno dell'istituto di Reggio Calabria

Il sindaco Falcomatà ha ordinato la chiusura dei plessi della Scuola Primaria e Secondaria di primo grado dell’Istituto Comprensivo “Diego Vitrioli - Principe di Piemonte”.

Falcomatà ordina chiusura a causa di persone positive al Covid

Ordinanza

Il sindaco Giuseppe Falcomatà ha ordinato la chiusura dei plessi della Scuola Primaria e Secondaria di primo grado dell’Istituto Comprensivo “Diego Vitrioli - Principe di Piemonte” di Reggio Calabria a decorrere da giorno venerdì 22 gennaio 2021 e sino al completamento degli interventi di sanificazione di tutti gli ambienti.

Contestualmente ha ordinato la sospensione delle attività didattiche in presenza a decorrere da giorno venerdì 22 gennaio 2021 e sino alla data di venerdì 29 gennaio 2021 per la Scuola Primaria e di giovedì 4 febbraio 2021 per la Scuola Secondaria di primo grado.

Tale ordinanza si è resa necessaria a seguito dell'istanza inviata dal dirigente scolastico, la dottoressa Maria Morabito, dello stesso Istituto al sindaco che informava quanto segue:

CONSIDERATO che presso il nostro Istituto si sono registrati negli ultimi giorni casi di positività di personale docente e di alunni che hanno interessato sia la Scuola Primaria che la Scuola Secondaria di I Grado e che hanno condotto alle conseguenti quarantene;
VISTE E CONSIDERATE le prescrizioni impartite in via cautelativa ed in attesa di ulteriori accertamenti, ai sensi della normativa generale e delle circolari del Ministero della Salute, dall’ufficio sanitario di prevenzione territoriale competente che prevedono la quarantena precauzionale per gli alunni della classe e per un elevato numero di docenti;
DISPONE la sospensione delle attività didattiche in presenza, per tutti gli alunni della Scuola Primaria e Secondaria di I grado, dal 22 gennaio 2021 con ripresa da determinare a seguito delle successive indicazioni delle Autorità preposte.