Coronavirus, a Montebello Jonico in aiuto di poveri e persona in difficoltà

La solidarietà non è venuta meno nonostante le misure di sicurezza

Montebello Jonico - Oggi nel pomeriggio si è svolta su iniziativa della Vice Sindaco Caterina Chiara Macheda una video conferenza per affrontare l’argomento aiuti ai poveri e alle persone in difficoltà a causa del coronavirus ed interventi da attuare sul territorio come ad esempio i buoni spesa. Alla video conferenza hanno partecipato oltre alla Vice Sindaco anche l’Assessore Pasquale Billari, i parroci del Comune Don Gattuso e Don Nocera, Giuseppina Tripodi Presidente della Consulta delle Associazioni di Montebello Jonico e Filippo Guarnaccia Responsabile Caritas Montebello-Masella.

Grazie alla collaborazione dei volontari e degli operatori, della Caritas Interparrocchiale delle Parrocchie Santa Maria della Presentazione di Montebello e della Parrocchia Santi Cosma e Damiano di Masella guidate da Don Giovanni Gattuso insieme alla Caritas Parrocchiale della Parrocchia S Salvatore di Saline guidata da Don Danilo Nocera, la solidarietà agli ultimi non è venuta meno nonostante le misure di sicurezza imposte dalle autorità civili per contrastare il diffondersi dell’epidemia da Coronavirus.

Don Gattuso “Esprimo vivo apprezzamento per l’iniziativa della Vice Sindaco di convocarci per affrontare alcune emergenze sul territorio, è fondamentale lavorare in stretta sinergia per poter affrontare e risolvere le tante difficoltà che la gente vive sul nostro territorio. Un gruppo coeso ottiene risultati maggiori rispetto all’azione dei singoli. Da quando l’Italia ha chiuso per l’emergenza coronavirus le Caritas sono accanto ai poveri e ai malati. Ancora di più da quando con decreto della Governatrice Santelli il Comune di Montebello è stato chiuso perché considerato potenziale focolaio. Continuiamo ad aiutare nel silenzio tutte quelle persone che già avevamo in carico e poi facendo fronte alle nuove povertà. Penso ad esempio ai circensi (48 persone) bloccati nel nostro comune da diverse settimane, alle badanti attualmente a riposo, ai lavoratori in nero ed altri. Voglio esprimere la mia profonda gratitudine a tutti gli operatori e volontari non soltanto delle caritas ma anche di diverse associazioni di volontariato, come la protezione civile di Melito P.S. e Montebello che con grande generosità e spirito di sacrificio non hanno fatto venire meno la loro vicinanza alle persone più in difficoltà, alcuni esercizi commerciali per la loro generosità. La mia gratitudine va anche alla consigliera comunale Claudia Pugliese che con grande dedizione e abnegazione è sempre gratuitamente a servizio  della collettività che in questo momento in particolare vuole sentire tutte le Istituzioni vicine”.