Covid in Calabria, arriva la variante Omicron: contagiato giovane medico reggino

In Italia, al momento, ci sono 11 sequenze confermate di variante Omicron e altre in fase di valutazione in più regioni

La variante Omicron è arrivata anche in Calabria.

Lo ha confermato il dott. Silvio Brusaferro, presidente dell’Istituto superiore di sanità e portavoce del Cts, sentito in Commissione Affari costituzionali del Senato sul decreto che ha introdotto il super Green pass e l‘obbligo vaccinale per alcune categorie lavorative.

Al momento nel nostro paese “ci sono 11 sequenze confermate di variante Omicron e altre in fase di valutazione in più regioni. Si tratta di persone transitate attraverso il Sudafrica o contatti stretti di persone che hanno fatto viaggi in Sudafrica”.

Come emerge dalla piattaforma ICoGen, sette sono del cluster in Campania; uno di un paziente in provincia di Bolzano e altrettanti pazienti in Veneto, Sardegna e Calabria.

Il caso nella nostra regione, è stato riscontrato proprio a Reggio Calabria. Si tratta di un giovane dottore reggino che in questo periodo frequentava Johannesburg per un corso di aggiornamento, anche lui rientrato dal Sudafrica via Francoforte con scalo a Roma ed infine a Reggio.

Il medico, poco più che trentenne, partito per il Sudafrica con tre dosi di vaccino e con tampone negativo è rientrato in casa positivo alla variante omicron. Dall'Asp di Reggio fanno sapere come si escludano eventuale altri contagi in quanto sono state adottate immediatamente le giuste precauzioni.

Il giovane medico reggino, con scarsissima sintomatologia, si è recato a casa in autonomia. E lì rimarrà in isolamento.