Delio Rossi: 'Il contatto? Ero in trattative con altra squadra. In futuro?'

L'ex tecnico della Lazio parla degli amaranto, del contatto con la Reggina, di una eventuale nuova chiamata

Nel momento in cui si è insediata la nuova società della Reggina, si è subito parlato di un cambio di allenatore ed il nome che circolava più di altri era quello di Delio Rossi. Poi per qualche settimana, invece, si andò avanti con Cevoli fino al suo esonero per far posto a Drago. Con l’ex tecnico della Lazio ha parlato Radio Reggio Più, questi alcuni passaggi del suo intervento ed ovviamente la prima domanda ha riguardato l’esistenza di quel contatto:

“Guardi io posso parlare di qualcosa se accade, se non accade non ha senso parlarne. Non sempre c’è un discorso diretto, a volte si parla con l’amico che sonda. In quel momento non si è avviato perchè io ero in trattative con un’altra squadra che poi non è andato in porto, poi loro hanno fatto altre scelte, pazienza”.

Problemi di categoria ed eventuali opportunità per quest’anno o per l’anno prossimo?

“Io per cultura e per estrazione, quando si tratta di lavoro ci vado a parlare anche se si tratta di quarta serie o promozione, ci mancherebbe altro poi con la Reggina. Bisogna vedere se posso essere le persona giusta per le mie capacità e la società viceversa quella che cerco.

Della nuova proprietà conosco poco o nulla. Non è vero che abitiamo nella stessa zona con il presidente. Seguo con affetto la Reggina perchè è una squadra meridionale, conosco Reggio, la realtà, mi fa piacere che ci sia una società nuova che vuole investire per un ambiente che ha bisogno di tornare nei palcoscenici che merita”.

 

Seguici su telegramSeguici su telegram