iceBERG drink: quando il bergamotto diventa tendenza

Quale modo migliore per dare il benvenuto all’estate se non con ‘iceBERG’, la bevanda analcolica a base di bergamotto e menta

L'oro verde di Calabria. È così che viene spesso definito il bergamotto. Un agrume molto particolare, dalle peculiarità sensazionali che cresce in unico posto al mondo: Reggio Calabria.

Nel corso dei secoli, tanti hanno provato a far allignare il frutto al di fuori della ristretta fascia costiera reggina. Nessuno, però, ci è mai riuscito. Pensate ad un frutto appartenente alla famiglia degli agrumi, che possiede tutte le loro caratteristiche positive moltiplicate a dismisura.

Questo e molto altro è il bergamotto di Reggio Calabria. Grazie alle sue proprietà, contenuta sia nel frutto che nella buccia, il bergamotto, oggi, viene utilizzato in medicina, in aromaterapia, in profumeria ed in gastronomia.

iceBERG

C'è chi già da tanti anni ha pensato di 'imbottigliare' il bergamotto per farne una bevanda dalle qualità medicamentose. Il succo del frutto reggino è infatti utilizzato in particolar modo per ridurre il colesterolo.

Prima di Sol.Mar s.r.l., però, nessuno aveva pensato al bergamotto come una 'bevanda di tendenza'.

Pensate al bergamotto di Reggio Calabria in giro per i locali non solo di tutta Italia, ma anche nel mondo. iceBERG, in poco tempo ha conquistato davvero tutti, giovani e meno giovani che amano consumare il drink analcolico in qualsiasi momento della giornata: dall'aperitivo al dopo pranzo, passando per la merenda, l'after hours e la disco party. L'energizzante naturale è perfetto da bere anche subito dopo aver svolto dell’attività sportiva.

"Volevamo creare un prodotto di nicchia, ma allo stesso tempo buono e ricercato - raccontano i due soci Sol.Mar. E non potevamo che partire dal principe degli agrumi, il bergamotto. Con iceBERG, abbiamo sdoganato il concetto di 'cura della nonna' o della solita gassosa. Per questo motivo abbiamo ideato un soft drink su misura anche dei giovani. 

Il frutto del bergamotto si presenta al naturale con un sapore aspro. Nella nostra bevanda volevamo assolutamente impiegare il succo puro per mantenere tutti i suoi antiossidanti, flavonoidi e Vitamina C, conservando, però, un piacevole retrogusto. Mentre studiavamo la ricetta perfetta, abbiamo pensato 'Come lo possiamo rendere più piacevole per il consumatore? L'illuminazione è arrivata sorseggiando un mojito. La menta". 

iceBERG, quindi, non è solo bergamotto, ma anche menta e, proprio da qui nasce l'idea del nome.

"La combinazione tra bergamotto e menta - raccontato i due soci reggini che hanno creato la gustosa bevanda - crea una sensazione di freschezza. Serviva un nome che richiamasse il 'gelo' in contrasto al caldo del periodo estivo in cui viene consumato. Allo stesso tempo doveva essere un nome facilmente pronunciabile in tutto il mondo e in tutte le lingue. Da qui la decisione di una parola dal doppio significato ice (Ghiaccio) e BERG (Bergamotto)".

L'impronta 'internazionale' che i due imprenditori reggini hanno voluto dare, sin da subito, al loro prodotto è di certo servita per raggiungere l'obiettivo. Oggi, iceBERG è apprezzata su tutto il territorio nazionale, nel resto d’Europa ed oltreoceano.

"I reggini devono capire l'importanza di questo prodotto e riscoprirne il sapore. All'estero, invece, potranno imparare a conoscere il bergamotto non più solamente per i suoi utilizzi curativi". 

iceBERG è un soft drink gassato unico. Si tratta infatti di un prodotto artigianale dal packaging accattivante, pastorizzato, realizzato senza coloranti e conservanti.

Le sue peculiarità sono amate anche dai bartender che ne hanno fatto un cavallo di battaglia per il mondo della mixology. Presto, infatti, in tutta Italia, sarà disponibile una drink list contenente diversi cocktail realizzati con la bevanda creata da due reggini.

Adesso non resta che andare alla ricerca di iceBERG nei migliori bar, lounge bar e strutture balneari della città!

Maggiori informazioni

Metti 'Mi piace' alla pagina Facebook 

Segui la pagina Instagram