Reggio, edilizia scolastica: 900 mila euro per 9 istituti

Gli interventi riguardano lavori sugli impianti antincendio. L'elenco degli istituti interessati dall'investimento della Città Metropolitana

900 mila euro dedicati all'edilizia scolastica per la messa a norma antincendio di nove istituti scolastici della Città Metropolitana di Reggio Calabria.

Investimento di 900 mila euro per l'edilizia scolastica

scuola

Il sindaco Metropolitano Giuseppe Falcomatà ha deliberato nei giorni scorsi una variazione al bilancio di previsione 2020 con una somma complessiva di 900 mila euro da destinare ai lavori di messa a norma di alcune scuole della Città Metropolitana.

L'elenco delle scuole coinvolte

Nello specifico gli interventi riguardano lavori sugli impianti antincendio:

  • dell'Istituto Nostro-Repaci di Villa San Giovanni;
  • del Liceo Classico Campanella di Reggio Calabria;
  • dell'Istituto tecnico Milano di Polistena;
  • del Liceo Scientifico Volta di Reggio Calabria;
  • dell'istituto Severi di Gioia Tauro;
  • dell'Istituto Piria - Ferraris - Da Empoli di Reggio Calabria;
  • del Liceo Scientifico Da Vinci e dell'Istituto Rechichi di Polistena.

La variazione al bilancio 2020 si è resa necessaria, ha spiegato il sindaco, al fine di "andare incontro alle esigenze di sicurezza rappresentate dagli istituti scolastici del territorio metropolitano".

"Una decisione - ha commentato ancora il primo cittadino - che punta ad efficientare i sistemi di sicurezza per la tutela di tutta la comunità scolastica, costituendo un valido supporto economico agli istituti superiori che accolgono ogni giorno migliaia di studenti".