Elezioni Comunali, ufficiali le date del 20 e 21 settembre. Ballottaggi fissati il 4 e 5 ottobre

Via libera del Consiglio dei Ministri all’election day. Ora i Prefetti possono indire i comizi elettorali

Adesso l’election day è ufficiale. Il Consiglio dei Ministri – nella seduta fiume del 14 luglio, protrattasi fino all’alba di giorno 15 - ha convenuto sulle date del 20 e 21 settembre 2020 per l’indizione, su proposta del Presidente Giuseppe Conte, del referendum popolare confermativo relativo all’approvazione del testo della legge costituzionale recante “Modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari” nonché, su proposta del Presidente Giuseppe Conte e del Ministro dell’interno Luciana Lamorgese, per lo svolgimento delle elezioni suppletive nei collegi uninominali 03 della Regione Sardegna e 09 della Regione Veneto del Senato della Repubblica.

La data delle consultazioni è stata individuata in modo da far coincidere la data del referendum confermativo e quella delle elezioni suppletive, in conformità a quanto disposto dall’articolo 1-bis del decreto-legge 20 aprile 2020, n. 26, secondo cui per le consultazioni elettorali resta fermo il principio di concentrazione delle scadenze elettorali, in considerazione delle esigenze di contenimento della spesa e delle misure precauzionali per la tutela della salute degli elettori e dei componenti di seggio.

Elezioni comunali

Demandato invece alla circolare ministeriale numero 20 del Viminale, e firmata dal Ministro dell’Interno Luciana Lamorgese, l’indizione dei comizi elettorali per le elezioni amministrative, e quindi anche per il rinnovo del Consiglio comunale di Reggio Calabria.

“Le consultazioni per l'elezione diretta dei sindaci e dei consigli comunali nonché per l'elezione dei consigli circoscrizionali – si legge nella circolare - da tenersi nel periodo compreso tra il 15 settembre e il 15 dicembre del corrente anno, sono fissate per i giorni di domenica 20 settembre e di lunedì 21 settembre 2020”.

L'eventuale turno di ballottaggio per l'elezione diretta dei sindaci dei comuni avrà luogo nei giorni di domenica 4 ottobre e di lunedì 5 ottobre 2020.

Il decreto immediatamente comunicato ai Prefetti, affinché provvedano alla convocazione dei comizi elettorali e agli altri adempimenti di loro competenza, specifica anche che “non rientrano in tale tornata elettorale le elezioni per il rinnovo degli organi dei comuni sciolti per fenomeni di infiltrazione e condizionamento mafioso nel caso in cui la scadenza della durata del relativo scioglimento cada nel secondo semestre del 2020“.