La favola ecologica di Francesco Tassone incanta i Caffè letterari del Rhegium Julii

L'autore ha coinvolto la platea che ha risposto a suon di applausi durante una serata piacevole e ricca di significato

Il quindicesimo libro di Francesco Tassone è stato presentato a Reggio Calabria nella suggestiva location del circolo del tennis "Rocco Polimeni". Ha fatto i consueti onori di casa Igino Postorino ed ha portato i saluti il presidente del Rhegium Julii Giuseppe Bova.

Il principe smemorato storia di un coniglietto che diventa un principe (Laruffa Editore), è stato introdotto, per l'occasione, dal giornalista Pasquale Muià, da Vincenzo Filardo e da Rosamaria Puzzanghera.

L'autore ha offerto il meglio di sé grazie alla domande che gli sono state poste dai presenti snocciolando ciò che lo ha portato a scrivere l'opera.

La premessa del libro racchiude il significato e l'interpretazione dello scritto di Francesco Tassone:

“Questa storia vuole ispirarci. L’ho scritta perché lei stessa ha voluto essere scritta. Ha bussato alla mia porta e appena ho aperto, mi è entrata dentro, diventando parte di me. Se stai leggendo queste righe, è perché, anche a Te, hanno qualcosa da dire. Le storie, sempre possono darci qualcosa, soprattutto quando, come in questo caso, non hanno la pretesa di insegnarci nulla. Vuole solo essere letta da Te. Non ti dirà il motivo. Aspetterà pazientemente che tu lo scopra. Lei, dal canto suo, sarà felice di essere plasmata dalla tua fantasia, dai tuoi sogni, e dalla tua voce. Ciascuno di Noi può essere un “principe”, questa speciale opportunità appartiene a tutti, anche se non tutti riusciamo a coglierla. Tommy ha saputo afferrarla, l’ha vista passare e ci è saltato sopra, con tutto se stesso. E tu che farai quando arriverà il tuo turno?
Riuscirai a fare qualcosa? Chissà, magari l’esempio di Tommy può fornirti la giusta ispirazione per rendere la tua vita aderente ai tuoi sogni più intimi. Buona lettura”.

Il coniglio Tommy è il protagonista di un testo consigliato a tutti per la semplicità di scrittura, denso di significato ed impreziosito dai disegni di Virginia Tassone: alla figlia di Francesco ed ai bambini di ogni età è dedicata l'opera.