Gassosa al caffè: prodotto made in Calabria conosciuto in tutto il mondo

di Maria Carmela Di Marte - Non è certo una novit

di Maria Carmela Di Marte – Non è certo una novità  che il Sud in generale, ma sopratutto i calabresi forse al pari dei napoletani, impazziscano per il caffè. Al punto tale da essere quasi un rito nelle famiglie, di benvenuto e di arrivederci. Non esiste nell’immaginario calabrese, che un ospite non venga accolto con una bella tazzina di caffè, prettamente fatto in casa con la Moka, e ancora meglio se sia una macchinetta del caffè “vecchia” come dicono le donne anziane del sud, “perché più è usata più fa buono il caffè”. Credenze calabresi, ma che trovano risconto effettivo nel gusto forte e deciso del caffè, dove la parola ristretto non esiste, e lascia il posto all’abbondanza.  Per sopperire a questa necessità di dose di caffeina giornaliera, da gustare anche nel pieno della stagione estiva – dove ancora oggi alcune donne anziane sono solite riempire di caffè caldo un termos con il ghiaccio, e metterlo in freezer, ottenendo così un caffè freddo, quasi una granita – i calabresi si sono inventati la “Gassosa al caffè”.

Una bibita dal retrogusto di caramello, senza conservanti e del tutto analcolica.

Così da Reggio fino a Cosenza, sono tre le aziende che si contendono il primato: Brasilena – nata nell’azienda Acqua di Calabria nel 1982 nei pressi di Girifalco in provincia di Catanzaro, e prodotta inizialmente solo in Calabria, in seguito anche in Puglia, Sicilia e Campania, ed esportata anche negli States; Moka Drink – nata nel 1948 e prodotta dalla società Sila Drink negli stabilimenti di Laurignano a Cosenza; Siesta Caffè nata nel 1976 e prodotta dalla Romanella Drink S.r.l fondata da Giacomo Gatto a Reggio Calabria. Tutte e tre seguono tuttavia le orme dell’azienda che prima di tutte si è lanciata nel campo della produzione di gassosa al caffè nel periodo del dopoguerra, ma che purtroppo non produce più da tempo: si tratta della Bibicaffè prodotta dalla De Sarro & Torchia di Lamezia Terme nel 1941, e che nel suo curriculum ha vantato riconoscimenti come l’European Award Gold Mercury del 1974 e il premio Italy Drink Come true Usa del 1994.

La gassosa al caffè, la sua produzione incessante e la sua espansione verso il mercato estero, sono la riprova della qualità del made in Calabria e della passione innata per il caffè.

Seguici su telegramSeguici su telegram