Coronavirus, Calabria penultima per indice di trasmissibilità

Sono 3 le Regioni d'Italia con indice Rt inferiore a 1. Tra queste c'è la Calabria

Il Ministero della Salute ha pubblicato i dati del monitoraggio settimanale del Covid-19 in Italia. Secondo il report riguardante la settimana dal 5 all'11 ottobre 2020, si assiste a una accelerazione nella evoluzione dell’epidemia ormai entrata in una fase acuta con aumento progressivo nel numero di casi, evidenze di criticità nei servizi territoriali ed aumenti nel tasso di occupazione dei posti letto in terapia intensiva e area medica che rischiano, in alcune Regioni/PA, di raggiungere i valori critici nel prossimo mese.

Focolai

Sono stati riportati complessivamente 4.913 focolai attivi, di cui 1.749 nuovi (la definizione adottata di focolaio prevede la individuazione di 2 o più casi positivi tra loro collegati), entrambi in aumento per la undicesima settimana consecutiva (nella precedente settimana di monitoraggio erano stati segnalati 3.805 focolai attivi di cui 1.181 nuovi). Sono stati riportati focolai nella quasi totalità delle province (102/107). La maggior parte di questi focolai continua a verificarsi in ambito domiciliare (80,3%). Si mantiene stabile la percentuale dei focolai rilevati nell’ambito di attività ricreative (4,2% vs 4,1% lasettimana precedente).

Ricoveri

Questa settimana, a livello nazionale, si è osservato un importante aumento nel numero di persone ricoverate (4.519 vs 3.287 in area medica, 420 vs 303 in terapia intensiva nei giorni 11/10 e 4/10, rispettivamente) e, conseguentemente, aumentano i tassi di occupazione delle degenze in area medica e in terapia intensiva.

Indice Rt Regione per Regione

In 18 Regioni il valore dell'indice di trasmissibilità Rt è sopra l'1. Il valore più alto si registra in Valle d'Aosta (1.53), seguita da Piemonte (1.39) e Provincia autonoma di Bolzano (1.32). Tre le Regioni con Rt pari a 1 o sotto 1. Si tratta di Basilicata (1), Calabria (0.94), Molise (0.83).

• Abruzzo 1,18

• Basilicata 1

• Calabria 0,94

• Campania 1,29

• Emilia Romagna 1,12

• Friuli Venezia Giulia 1,24

• Lazio 1,14

• Liguria 1,02

• Lombardia 1,15

• Marche 1,14

• Molise 0,83

• PA Bolzano 1,32

• PA Trento 1,15

• Piemonte 1,39

• Puglia 1,14

• Sardegna 1,1

• Sicilia 1,23

• Toscana 1,28

• Umbria 1,4

• Valle D'Aosta 1,53

• Veneto 1,15