Parte il Jova Beach: grande attesa per i concerti a Roccella

Parte dalla Spiaggia Bell'Italia di Lignano Sabbiadoro la festa dell'estate made in Jovanotti

Con più di 60 mila persone attese tra sabato 2 luglio (sold out) e domenica 3, il Jova Beach Party 2022 mette il tasto play alle 21 feste sulle spiagge prodotte da Trident Music.

Un format unico che nel 2019 ha fatto conquistare all'iniziativa il primato di spettacolo più visto e apprezzato, ricordano i promotori, con oltre 5,8 miliardi di impression e più del 93% di sentiment positivo.

Jova Beach Party è Lorenzo in console, Lorenzo con la band - composta da Saturnino al suo fianco da 35 anni, Riccardo Onori, Christian "Noochie" Rigano, Gianluca Petrella, Franco Santarnecchi, Leo di Angilla, Davide Rossi e Kone Khalifà-, Lorenzo con diversi ospiti nazionali e internazionali provenienti da oltre 30 Paesi, dalle 14 fino a notte fonda.

Grande attesa per i due concerti che Jovanotti terrà a Roccella, il 12 e 13 agosto. Il cantautore tornerà cosi nel reggino a pochi mesi di distanza dalle riprese di 'Alla Salute', che lo hanno visto protagonista tra Scilla e Gerace e perdutamente innamorato delle bellezze calabresi.

Tre i palchi allestiti: lo Sbam Stage, il sound system dedicato ai DJs e alla club culture, dance hall, house, musica da ballo nelle sue accezioni più spinte. Il Kontiki Stage, al centro della spiaggia, una sorta di zattera sonora per la musica del mondo, con ospiti che arriveranno da ogni latitudine, dando risalto in particolare alla musica più attuale proveniente dal Mediterraneo. Il Main Stage, grande veliero che ospiterà il set serale di Lorenzo con la sua band e i suoi ospiti in un mix di musica live e DJ set.

Come nel 2019, Lorenzo sarà su tutti i palchi fin dalle prime ore. E con la prima data arriva anche il primo obiettivo di Ri-Party-Amo, il progetto ambientale nato dalla collaborazione tra il Jova Beach Party, Intesa Sanpaolo e Wwf Italia, con l'obiettivo di rendere giovani, scuole, famiglie, aziende e comunità, protagonisti della salvaguardia e del restauro della natura d'Italia.

Un programma articolato in tre pilastri, che parte dalla pulizia delle spiagge (ovvero 20 milioni di mq di spiagge, laghi, fiumi e fondali in tutta Italia), passa per progetti di ricostruzione naturale e si conclude con attività di educazione in università e scuole. Attraverso una campagna di raccolta fondi sulla piattaforma di crowdfunding For Funding di Intesa Sanpaolo a oggi sono stati donati più di 3 milioni per lo sviluppo del progetto.

Oltre al sold out di domani Lignano, tutto esaurito anche per il 9 luglio a Marina di Ravenna, il 30 luglio a Barletta e il 3 settembre a Viareggio. Sempre nell'ambito del rispetto per energia, acqua e ambiente, domani da Lignano partirà anche il progetto di A2A #Giovaatutti, per una cultura della sostenibilità grazie ad Azzurra, personaggio dei fumetti che dispensa consigli su come adottare uno stile di vita sostenibile.

fonte: ANSA