Lega Pro: i 12 club che chiedono l'Assemblea. Due di questi sorprendono

Si riuscirà a convocare l'Assemblea prima del Consiglio Federale?

Sembrava aver messo d'accordo tutti l'ultimo Consiglio Direttivo nel quale era stata definita la proposta da portare al prossimo Consiglio Federale, anche per la presenza in quella circostanza del presidente Gabriele Gravina. Ed invece è esplosa la ribellione di tutti quei club che stazionano nella parte bassa della classifica, chi perchè andrebbe incontro alla retrocessione diretta e chi invece pensa di poter evitare i play out tornando a giocare regolarmente. Tutti quei club che in occasione dell'ultima Assemblea avevano dichiarato di non poter più tornare in campo ed erano soddisfatti per il blocco delle retrocessioni di allora.

Ovviamente per chiedere l'annullamento della proposta delle retrocessioni dirette, gli stessi club propongono che non vi sia la promozione diretta della prime tre classificate.

Nell'elenco delle dodici società che hanno firmato il documento, sorprende vedere anche Monopoli e Vibonese.

gianlucadimarzio.com, pubblica l'elenco delle società che hanno firmato il documento: "E ora potrebbe cambiare di nuovo tutto. Ci sono dodici società sul piede di guerra in Serie C. Nel pomeriggio di lunedi 1 giugno, Pontedera, Gozzano, Bisceglie, Fano, Carpi, Pro Vercelli, Rieti, Imolese, Rende, Rimini, Monopoli e Vibonese hanno redatto un documento ufficiale con richiesta immediata di convocazione di una nuova assemblea di Lega per discutere delle decisioni assunte dall’ultimo direttivo su  promozioni e retrocessioni con promozione delle prime e retrocessione delle ultime in classifica".