Miglior studio d’Italia in Privacy e Cybersecurity, il Sole24ore premia un avvocato reggino

Motivo di orgoglio della città di Reggio e dell’avvocatura reggina, Antonino Polimeni continua ad acquisire riconoscimenti ed elogi

Come ogni anno, il Sole24ore, in collaborazione con Statista, società tedesca esperta nella raccolta ed elaborazione di dati, ha stilato le sue classifiche dei migliori studi legali d’Italia.

Il foro reggino può esultare: l’avv. Antonino Polimeni, classe 1978, con il suo studio Polimeni.Legal (Studio Polimeni e Cotroneo) è presente tra quelli definiti dal noto quotidiano economico come i “migliori studi”, in particolare per la categoria Privacy e Cybersecurity.

Ed infatti, l’avv. Polimeni è già una vecchia conoscenza di CityNow, essendo stato intervistato dal nostro Direttore proprio sui temi privacy, a seguito di una sua relazione sull’app “Immuni” presso la Oxford University.

Miglior studio d'Italia, Polimeni a Citynow: 'Fiero e contento di questo riconoscimento'

Raggiunto telefonicamente, Polimeni è apparso soddisfatto:

“Non sappiamo come vengano stilate queste classifiche, e solitamente non siamo molto favorevoli ai premi per avvocati, molto spesso a pagamento e che creano comparazioni e confronti tra colleghi. Ma mentirei se dicessi di non essere fiero e contento di aver ricevuto questo riconoscimento, quantomeno perché questo del Sole24Ore viene assegnato sulla base di criteri oggettivi e non di ricompense in denaro. Sono loro a scegliere, noi non abbiamo fatto nulla.”

Si tratta dell’ennesimo riconoscimento per un professionista che opera su scala nazionale, ormai molto noto nel mondo del web italiano, occupandosi per lo più di diritto di internet, privacy e copyright, e assumendo il ruolo di relatore e protagonista in ogni evento di settore.

“Ma non sono stato nominato io, attenzione – continua Antonino Polimeni - È stato nominato l’intero studio Polimeni e Cotroneo (“Polimeni.Legal è il nome del brand e del sito ndr) a cui va la maggior parte dei meriti per questo bellissimo riconoscimento. Io sono solo una pedina”.

Motivo di orgoglio della città di Reggio e dell’avvocatura reggina, Antonino Polimeni continua dunque ad acquisire riconoscimenti ed elogi, spesso anche sulla stampa nazionale, per il suo operato nel settore di riferimento.