Morte e resurrezione di Berlusconi, sul web corre la bufala e Tajani è costretto a smentire

Le voci del decesso del leader di FI corrono sul web. Il medico Zangrillo: ‘Sta bene, fatevene una ragione’

“Berlusconi è morto. Berlusconi è vivo”.

Il piatto pomeriggio dell’informazione – all’infuori dei consueti dati sulla pandemia – è dominato dalla notizia della morte di Silvio Berlusconi che si diffonde sui social network in batter d’occhio. Quasi come un virus. Tanto che anche il coordinatore nazionale di Forza Italia Antonio Tajani, fedelissimo di Berlusconi, è costretto a smentire la fake news ormai virale.

Condizioni di salute precarie

Ma la bufala che corre sul web non nasce dal nulla.

Il Presidente di Forza Italia, Silvio Berlusconi, è infatti tornato all’Ospedale San Raffaele, per proseguire le terapie che sta seguendo per superare gli strascichi del Covid, che lo ha colpito lo scorso settembre, appena tre giorni fa. E proprio dall'ospedale milanese era stato dimesso lo scorso primo maggio.
Nel mentre si sono susseguite diverse voci sull’aggravamento delle condizioni di salute del leader degli azzurri. Voci che fanno il paio anche con la dichiarazione rilasciata stamane da Matteo Salvini, numero uno della Lega:

"Dopo la decisione Gregoretti mi ha chiamato Berlusconi, non sta benissimo ma ne uscirà, è un guerriero''.

I detrattori del Silvio nazionale, avevano legato i suoi ricoveri al processo “Ruby ter” arrivato ormai a sentenza. E non a caso, viste le sue condizioni di salute, il tribunale ha disposto lo stralcio della posizione di Berlusconi per il reato di corruzione in atti giudiziari rinviando per la prossima udienza al 21 ottobre.

Le reazioni

Diverse le reazioni e le smentite, oltre a quella di Tajani su Twitter.

Si va dal laconico commento all’Ansa dell’ex sotto segraterio Gianni Letta – “sta bene” – al "Non è tempo di coccodrilli, il presidente Berlusconi ci seppellirà" detto dalla senatrice Licia Ronzulli uscendo dall'ospedale San Raffaele di Milano.

Nel mezzo ci sta anche il medico personale del leader di Forza Italia, Alberto Zangrillo, che su Twitter scrive:

"Ogni giornata di lavoro al San Raffaele è molto impegnativa. TUTTI i miei pazienti stanno bene. Fatevene una ragione".

Insomma, reazioni che fanno trasparire un certo sarcasmo, in pieno stile berlusconiano.