'Magnifica', illeciti alla Mediterranea: i nomi dei 52 indagati

Per l'impostazione accusatoria è ravvisabile "un sistema che agisce secondo logiche clientelari che fa capo ai vertici della struttura universitaria"

Il P.M. ipotizza una molteplicità di fatti illeciti che si inseriscono nell'ambito della gestione degli affari di competenza dell'ateneo reggino, riguardanti il settore del reclutamento del personale universitario: ricercatori, professori di I e II fascia, accesso al dottorato di ricerca e conferimento di assegni di ricerca.

Nell'ambito dell'operazione Magnifica, che ha coinvolto l'università Mediterranea, vengono contestati anche fatti che attengono alla gestione dei lavori pubblici riguardanti il medesimo ateneo e alla relativa gestione finanziaria e contabile.

Secondo l'impostazione accusatoria è ravvisabile "un sistema, un gruppo di docenti, strutturato, che agisce secondo logiche clientelari - così si legge nell'ordinanza - e di favoritismo e quindi spartitorie, che fa capo, quanto alla gestione, al governo, ai vertici della struttura universitaria: Rettore e Pro Rettore con il necessario coinvolgimento dei Direttori di dipartimento (DIGIES ed Architettura) ed alcuni docenti". 

Il suddetto sistema "andrebbe a comprimere, soffocare, le legittime aspettative di chi con tale sistema non ha collegamento diretto o indiretto o di chi si colloca all'esterno di esso. Vi sarebbe un sistema di gestione delle carriere universitarie ispirato alle predette logiche, illecite, che favorirebbe determinati soggetti che sarebbero poi tenuti a dover assumere determinati comportamenti come una sorta di contropartita ai vantaggi ricevuti".

I nomi dei 52 indagati

Di seguito i nomi dei 52 indagati:

  1. Adamo Rita Elvira, Cosenza cl. 1990;
  2. Albanese Giuliana Renata, Catania, cl. 1957;
  3. Amaro Ottavio Salvatore, Melicucco (RC), cl. 1959;
  4. Arcadi Nicola, Reggio Calabria, cl. 1953;
  5. Bombino Giuseppe, Reggio Calabria; cl. 1971;
  6. Catanoso Pasquale, Reggio Calabria, cl. 1953;
  7. Condello Antonio, Taurianova (RC), cl. 1973;
  8. Dato Zaira, Catania, cl. 1949;
  9. De Capua Alberto, Reggio Calabria, cl. 1964;
  10. De Capua Claudio Roberto Maria, Reggio Calabria, cl. 1961;
  11. Errante Lidia, Reggio Calabria, cl. 1989;
  12. Fabbio Philipp, Conegliano (TV), cl. 1976;
  13. Fera Giuseppe, Messina, cl. 1950;
  14. Ferrara Massimiliano, Pisa, cl. 1972;
  15. Ferro Maria Giovanna, Melito Porto Salvo (RC), cl. 1977;
  16. Ginex Gaetano, Palermo, cl. 1953;
  17. Gulisano Giovanni, Pedara (CT), cl. 1959;
  18. Laganà Iside Rita, Reggio Calabria, cl. 1994;
  19. Laganà Filippo, Melito Porto Salvo (RC), cl. 1964;
  20. Lombardo Maria Teresa, Locri (RC), cl. 1990
  21. Maltese Demetrio, Reggio Calabria, cl. 1988;
  22. Manti Chiara, Reggio Calabria, cl. 1991;
  23. Manti Domenico, Reggio Calabria, cl. 1955;
  24. Mazza Laboccetta Antonino, Reggio Calabria, cl. 1972;
  25. Milardi Martino, Reggio Calabria, cl. 1962;
  26. Morabito Francesco Carlo, Villa San Giovanni (RC), cl. 1979;
  27. Neri Gianfranco, Velletri (Roma), cl. 1952;
  28. Neri Ilaria Stefania, Reggio Calabria, cl. 1991;
  29. Neri Paolo, Reggio Calabria, cl. 1961;
  30. Rossella Panetta, Galatro (RC), cl. 1991;
  31. Adele Emilia Panuccio, Reggio Calabria, cl. 1988;
  32. Giuseppe Pellitteri, Palermo, cl. 1954;
  33. Giulia Ida Presta, Cosenza, cl. 1993;
  34. Antonello Russo, Messina, cl. 1972;
  35. Valerio Maria Rosario Russo, Salerno, cl. 1956;
  36. Francesca Sabatini, Roma, cl. 1994;
  37. Giovanni Saladino, Bova Marina (RC), cl. 1963;
  38. Adolfo Santini, Catania, cl. 1955;
  39. Leonardo Schena, Monopoli, cl. 1971;
  40. Andrea Sciascia, Palermo, cl. 1962;
  41. Aurelia Sole, Cosenza, cl. 1957;
  42. Vincenzo Tamburino, Catania, cl. 1953;
  43. Alessandro Taverriti, Messina, cl. 1959;
  44. Laura Thermes, Roma, cl. 1943;
  45. Marina Rosa Tornatora, Reggio Calabria, cl. 1970;
  46. Michele Trimarchi, Roma, cl. 1956;
  47. Giuseppe Tropea, Soverato (CZ), cl. 1975;
  48. Agostino Urso, Reggio Calabria, cl. 1965;
  49. Giovanna Zampogna, Palmi (RC), cl. 1990;
  50. Giuseppe Zampogna, Palmi (RC), cl. 1954;
  51. Antonio Demetrio Zema, Reggio Calabria, cl. 1970;
  52. Agrippino Marcello Santo Zimbone, Catania, cl. 1961.