"Non affitto ai meridionali", la proprietaria chiede scusa: "Ho sbagliato, non sono razzista"

Arriva il dietrofront della signora che aveva detto di non voler affittare casa ai meridionali. Intanto arriva anche il commento di Salvini: "La signora è una cretina"

Dopo le polemiche arriva la risposta e le scuse di Patrizia, la donna ‘razzista e salviniana’ (come si era autodescritta) che si è rifiutata di dare in affitto casa a una ragazza di Foggia perché “meridional2”.

Intervenuta nel corso della trasmissione radiofonica “La Zanzara” su Radio 24, Patrizia ha dichiarato.

“Non sono razzista, non sono nemmeno salviniana, non sono di nessuno. Ho sbagliato, ho perso la testa. Adesso che faccio? Mi ammazzo? Mi butto nel Naviglio?”.

Patrizia ha raccontato la sua versione dei fatti: la donna intendeva vendere la casa e non più affittarla, ma di fronte all’insistenza della giovane foggiana ha perso la pazienza. Ora però si dice pronta a tornare indietro: “Chiedo scusa, se vuole l’appartamento è suo, ma non mi risponde più”.

Sulla vicenda si è espresso anche Matteo Salvini, che a margine dell’assemblea degli amministratori locali della Lega a Milano, ha dichiarato: “È una cretina. Non conosco questa signora, ma è lontanissima dal mio pensiero”.

Seguici su telegramSeguici su telegram