Reggio, si rinnova il parco auto della Polizia: presentate le nuove Giulietta - FOTO

Più tecnologiche, più equipaggiate. Ecco le nuove Alfa Romeo della Polizia di Stato di Reggio Calabria

La Polizia di Stato lo aveva già annunciato ieri. Questa mattina presso la Villa Comunale 'Umberto I' di Reggio Calabria sono state presentate le nuove vetture. Le ultime arrivate Alfa Romeo si andranno ad aggiungere al parco auto in dotazione per il servizio di controllo del territorio.

All'evento, oltre alla stampa locale, erano presenti il questore Maurizio Vallone ed alcuni operatori della Polizia di Stato.

"Quelle presenti sono le nuove 'Giulietta' della Polizia di Stato di Reggio Calabria. Hanno un motore potente - spiega il questore Maurizio Vallone. Ma la loro peculiarità sta nel modo in cui sono state attrezzate: appositamente per il controllo del territorio ed in modo da garantire la piena sicurezza degli operatori. Per le auto della Polizia è necessaria la massima funzionalità negli interventi da mettere in atto al servizio dei cittadini di Reggio Calabria".

Ma quali sono, nel dettaglio, le caratteristiche di queste nuove autovetture targate Alfa Romeo?

"Ce ne sono molte - spiega il questore. Dalle protezioni balistiche, non solo nella parte frontale ma anche laterale, agli alloggiamenti per i giubbotti antiproiettile. Questi consentono anche una funzionalità immediata. Già 'in corso' gli operatori possono indossarlo per scendere dall'auto ancor più equipaggiati. Le Giulietta sono dotate, anche, di alloggiamenti per un'arma lunga che ci consentono di sganciarle in qualsiasi momento delle nostre operazioni".

Le autovetture che si aggiungono a quelle già presenti nel parco auto della Polizia di Stato di Reggio Calabria, hanno anche una serie di peculiarità tecnologiche:

"Dal sistema Mercurio, ai modelli di radio TETRA che consentono di poter essere in contatto o geolocalizzati in qualsiasi momento durante il servizio. Le Giulietta sono, inoltre, dotate di sistemi di illuminazione come la barra centrale e le luci di emergenza. Queste ultime sono di fondamentale importanza affinchè se la macchina è ferma per un posto di blocco l'autovettura sia facilmente riconoscibile anche di notte da qualsiasi automobilista in transito, onde evitare situazioni pericolose".