Calabria, armato di ascia sfonda l'ingresso dell'ospedale

Nessun ferito all'ospedale di Catanzaro, dove gli sfortunati presenti hanno vissuto attimi di panico

Un 40enne armato di due asce ha sfondato la vetrata dell'ingresso principale dell'ospedale Pugliese-Ciaccio di Catanzaro.

Irruzione all'ospedale di Catanzaro armato di ascia

Mentre numerosi utenti erano in attesa dei controlli anti Covid per poter accedere alla struttura, l'uomo armato ha scatenato il panico. L'episodio si è registrato questa mattina, sabato 9 gennaio. Nessuno, comunque, è rimasto ferito.

Secondo quanto riportato da Ansa Calabria, sul posto sono immediatamente intervenuti gli agenti delle Volanti della Questura. Al loro arrivo l'uomo non ha tentato alcuna reazione e si è "arreso" senza opporre resistenza. L'uomo è stato portato in Questura e la sua posizione è al vaglio degli investigatori. Per lui, probabilmente, scatterà l'arresto.

Gli agenti stanno ascoltando i testimoni di quanto accaduto per ricostruire esattamente i fatti e verificare se ci siano anche state minacce nei confronti di medici o altre persone. Secondo quanto ricostruito sin qui, l'uomo avrebbe manifestato risentimenti verso i medici dell'ospedale dove il figlio è stato ricoverato alcuni giorni fa prima di essere trasferito in un'altra struttura.