Supercoppa Italia di Serie B, la Virtus Kleb Ragusa ferma la Pallacanestro Viola

Nulla da fare per i neroarancio durante la prima stagionale nonostante la buona prestazione

La Pallacanestro Viola riprende la stagione dalla terra sicula, dove ha ben figurato nei campionati precedenti al nuovo corso della storia della compagine di Reggio Calabria, caratterizzato dal Supporters Trust. Il presidente Carmelo Laganà, coadiuvato dall'intero staff dirigenziale e da quello tecnico dovrà impegnarsi per garantire al nuovo roster di amalgamarsi al meglio in vista dell'inizio del nuovo campionato.

Il match

Buona prestazione dei neroarancio, nonostante la sconfitta hanno dimostrato di essere competitivi anche se solo dopo l'intervallo lungo, non lascino ingannare i 10 punti di distacco dalla Virtus Kleb Ragusa che si è imposta col risultato di 87 a 77.

Coach Bolignano intervistato da LNP ha dichiarato:

La partita è stata viziata dalle palle perse, troppi errori difensivi. Abbiamo otto giocatori nuovi, è necessario migliorare, soprattutto per quanto riguarda l'intensità difensiva. Abbiamo subito troppi uno contro uno, nei primi due quarti gli avversari hanno raggiunto il 50% di percentuale di tiro da tre punti.

Il tabellino 

Virtus Kleb Ragusa-Pallacanestro Viola 87-77 (24-16) (23-13) (23-22) (17-26)

VIRTUS KLEB RAGUSA

Chessari 13, Rotondo 5, Simon 12, Incremona, Picarelli ne, Smiraglia, Sorrentino 25, Salafia 8, Da Campo 15, Canzonieri 4, Ianelli 5

PALLACANESTRO VIOLA REGGIO CALABRIA

Ingrosso 10, Fall 19, Klacar 7, Lazzari, Balic 11, Radusin ne, Valente 3, Besozzi 2, Gaetano 5, Duranti 20, Barrile

Coach Bolignano

Arbitri: Parisi – Di Mauro

Foto, fonte screenshot LNP