'La pista ciclabile è un gabinetto per cani': la denuncia di un cittadino

"Urgono controlli e multe ed anche una bella pulita". La segnalazione di un cittadino

I cani sono il miglior amico dell'uomo si sa, ma chi possiede un animale deve, anche, prendersene cura nel rispetto della comunità. A tal proposito riceviamo e pubblichiamo la segnalazione di un cittadino che lamenta una sgradevole situazione lungo la pista ciclabile del viale Calabria di Reggio.

Di seguito la segnalazione di un lettore:

"Segnalo che la pista ciclabile lato Sud Viale Calabria (tra via s.Giuseppe e via Gebbione) è tutto tranne che una pista ciclabile. È diventata passeggio di possessori di cane che fanno i loro bisogni (dalla mattina alla sera) a terra e sui dissuasori gialli. Addirittura i pedoni, i ciclisti,i disabili in sedia a rotelle camminano lungo la strada per evitare la puzza di urina e le feci dei cani.

Segnalo anche altri luoghi gabinetto per cani: Parco 13 giugno 1999, via P. Suraci, via Cassino, via S.Giuseppe etc. Una possibile soluzione potrebbe essere la pineta abbandonata che sta nelle traverse di via Cassino adibita a luogo per cani. Ho più volte detto amichevolmente ai possessori di cani che questa cosa non è giusta, fanno orecchie da mercante e sono pure infastiditi. Urgono controlli e multe ed anche una bella pulita a tutta la pista ciclabile priva di manutenzione".