Pizza Summer Festival di Reggio: 2 giorni all'insegna del divertimento e del buon cibo

La pizza sarà la protagonista di queste giornate, insieme a momenti di spettacolo e tante sorprese per grandi e piccini. Ecco l'iniziativa di quattro pizzaioli reggini

La pizza non è solo un modo - piacevole - di nutrirsi. La regina di tutte le pietanze è anche un perfetto pretesto per stare insieme, divertirsi, ma ha anche molto a che fare con la storia e la cultura del nostro Paese.

È proprio per questo motivo che 4 pizzaioli reggini hanno deciso di unire le loro forze per renderle omaggio attraverso uno speciale progetto che, nella provincia, ancora mancava: il "Pizza Summer Festival".

Il 1° Pizza Summer Festival di Reggio Calabria

L'iniziativa, in programma per l'1 e il 2 agosto al Parco Verde di Campo Calabro nasce dal forte desiderio di Carmen Cannizzaro, Angelo El Bayad, Christian Corigliano e Maurizio Polimeni di creare un evento inclusivo che avesse per protagonista proprio lei: la pizza.

Buon cibo, animazione, musica, spettacolo e tante, tante sorprese per grandi e piccini. È questo il programma di un evento attentamente studiato nei dettagli, fortemente voluto dai quattro ristoratori che hanno dato vita ad un'associazione territoriale che ha tutte le carte in regole per divenire un punto di riferimento per l'intera categoria.

Buon cibo e tanto divertimento: il programma

Due giorni di divertimento, in un viaggio alla riscoperta della pizza. Per l'occasione nella bellissima location del Parco Verde sarà possibile trovare un vero e proprio percorso caratterizzato da forni a legna, elettrici ed in cui ci sarà spazio anche per la pizza fritta.

"Reggini e turisti - assicurano gli organizzatori - potranno scegliere cosa mangiare. Per la loro comodità abbiamo pensato ad un taglio particolare, perfetto per l'occasione: la pizza portafoglio, anche nota come "pizza da passeggio". In questo modo non sarà necessario star fermi in un punto, ma si potrà camminare tra le bellezze del Parco e le sorprese del festival".

Per dare spazio alla semplicità e rendere, davvero omaggio alla pizza, Carmen, Angelo, Christian e Maurizio hanno già selezionato alcuni gusti che, sicuramente, incontreranno il favore del pubblico:

"Margherita, Napoli, Marinara e con la 'nduja, insieme alla particolare pizza fritta. Spazio anche per bibite, birre e dolce. Un menù da leccarsi i baffi e che, siamo certi, incontrerà il favore (ed il palato) di tutti gli ospiti dell'evento".

Una due giorni all'insegna della bontà, ma anche, e soprattutto, del divertimento. Non a caso, per la prima serata, è prevista la presenza di Pasquale Caprì, Benvenuto Marra e Katia Crocè.

Il martedì, invece, spazio alla musica d'autore, con i Blaskom, la cover band di Vasco Rossi che, negli anni, ha stregato diverse generazioni dei reggini. Conduce Marco Mauro.

Le carte per il successo ci sono davvero tutte. Non resta, dunque, che raccogliere l'invito del team Fata Morgana. Appuntamento all'1 ed al 2 agosto al Parco Verde!

Locandina Pizza Summer Festival

Il team Fata Morgana

Pur appartenenti a realtà differenti (rispettivamente Pizzeria "Da Gennaro", "La Mediterranea", "Napoli&Napoli" e "Maunì"), i quattro pizzaioli hanno deciso di creare un'associazione in grado di far da "contenitore" ai professionisti del territorio.

Tutti fanno già parte del MPI Movimento Pizzaioli Italiani, con a capo il Presidente Francesco Matellicani, ma quello che ancora non era presente era qualcosa di più contestualizzato. Da qui, l'idea del team "Fata Morgana" che nasce, in particolar modo, con il proposito di avvicinare gli uni agli altri i pizzaioli reggini e, dal confronto costante, mettere sulla piazza competizioni di respiro non solo locale e corsi di formazione per tutti coloro che hanno voglia di apprendere, giovani e meno giovani.

"Il team Fata Morgana - hanno spiegato Carmen, Angelo, Christian e Maurizio ai microfoni di CityNow - trae le sue radici dai diversi Comuni in cui operiamo (Reggio Calabria, Villa San Giovanni e Campo Calabro), che poi sono anche quelli più vicini allo Stretto. Da qui l'idea della leggenda, da tutti conosciuta, della Fata Morgana. Un modo per non dimenticare mai da dove siamo partiti".

È per questo che il primo festival della pizza del nostro territorio ha, subito, riscontrato il parere positivo del Comune di Campo Calabro che patrocinerà l'evento.

"Per noi - hanno spiegato ancora i pizzaioli - si tratta dell'inizio di un percorso che non ha alcuna intenzione di fermarsi qui. Siamo già pronti e proiettati verso una prossima (ipotetica) edizione. Cercheremo di portare avanti questo gruppo, coltivarlo e farlo crescere sempre di più".

Una bella pagina di sinergia per Reggio Calabria in cui, spesso, si sente parlare di competizione, soprattutto, tra imprenditori e che, in questo caso, viene completamente smentita dal lavoro svolto dai quattro professionisti pluripremiati e riconosciuti a livello nazionale ed internazionale che, ancora una volta, hanno scelto di mettere la propria terra al centro dei loro progetti.

"Un doveroso ringraziamento - hanno aggiunto - va al Movimento Pizzaioli Italiani che è per noi una linea guida, ma anche fonte di ispirazione e di continua "sfida".

Un grazie va anche a tutte le realtà che ci hanno sostenuto. Prima fra tutte, "Le 5 stagioni", sponsor ufficiale dell'evento. E poi anche a Calandruccio, Galluzzo Rappresentanze, Iasa, 'Nduja di Spilinga, Emme Distribuzione, Le Origini Freschezza".

Maggiori informazioni

Per maggiori informazioni segui le pagine di Da Gennaro, La Mediterranea, Napoli & Napoli e Maunì.