Reggina, Baroni anticipa due assenze pesanti con il Venezia

"Petrelli deve capire che il calcio in serie B è diverso da quello del settore giovanile"

Torna il campionato e per la Reggina sarà davvero un test duro quello che si appresta ad affrontare. Anche se questo campionato di serie B ci ha abituato anche a risultati sorprendenti. Ne parla mister Baroni a Reggina TV:

Momento difficile per tutti. Sosta salutare

"Il mondo intero e quindi anche il calcio stanno vivendo un momento difficilissimo. Riuscire a portare avanti gli impegni presi e quindi per quello che ci riguarda raggiungere la salvezza diventerebbe qualcosa di straordinario. La Reggina sta lavorando ed anche tanto, mi sento di elogiare questo gruppo e la sosta ci ha permesso anche di fare rifiatare qualcuno che aveva molte partite addosso, acciacchi vari. Abbiamo recuperato Crisetig, Kingsley, si è lavorato con più attenzione per la parte finale del campionato. Riavremo Folorunsho sicuramente per la partita con il Vicenza". (Niente Venezia o Cittadella come in tanti speravano).

I nazionali al rientro

"Delprato lo conosco molto bene, l'ho seguito nel settore giovanile dell'Atalanta, ha fatto il centrocampista, il difensore centrale, a destra, un calciatore sempre attento nella prestazione e poi ha delle qualità tecniche. Vederlo in Nazionale con quelle prestazioni non mi ha sorpreso. Rivas arriverà con tante ore addosso di viaggio, ritengo che per la sfida con il Venezia non sarà disponibile, non ci conto sulla sua presenza".

I recuperi anche in difesa. In attacco Petrelli out

"In difesa abbiamo recuperato Loiacono dopo la squalifica, c'è adesso anche Christian Dalle Mura e la sua prestazione non mi ha sorpreso, grande personalità. Petrelli non ha partecipato alla seduta di oggi, sappiamo delle sue qualità, ma ancora non è al meglio. Stiamo cercando di far caèpire al ragazzo che il calcio della serie B non è quello del settore giovanile. Ben vengano le partite difficili, complicate con squadre di alta classifica, perchè poi quelle più complicate sono sempre quelle che sembrano alla portata. Venezia ha grande qualità in tutti i settori del campo, noi porteremo rispetto a loro ed al Cittadella, ma abbiamo voglia di ripartire con grande determinazione".