Reggina: il presidente Cardona sul calciomercato, Valzania e le parole di Santander

Un passaggio anche sugli insulti al Marassi, lo sponsor e le maglie nuove, il saluto ai tifosi

In altra pagina del nostro giornale, abbiamo riportato le dichiarazioni del presidente Cardona riguardo la nuova campagna abbonamenti ed il rifacimento del manto erboso del Granillo. Di seguito le dichiarazioni su Santander, gli insulti di Genova ed il calciomercato: "Santander è un calciatore della Reggina con delle aspettative e noi siamo contenti di avere elementi così ambiziosi. Credo sia questo il desiderio di tutto il gruppo, questo è un segnale importante, noi chiediamo solo che si giochi bene al calcio e lui dice io sono qui per portare la Reggina in serie A".

Pippo Inzaghi e gli insulti di Genova

"Ci stiamo preparando per l'inizio del campionato sapendo di avere un grande gruppo ed un grande condottiero. Pippo Inzaghi è un ottimo allenatore, una persona umile, spero i tifosi riescano a conoscerlo presto e meglio e soprattutto è una persona perbene. Volevo dire che siamo stati al Marassi per la gara di Coppa Italia e pesantemente insultati dalla tifoseria locale, soprattutto io per motivi di lavoro che non sto qui a specificare. La cosa più triste è che nessun dirigente della società blucerchiata si sia avvicinato. Ecco, noi faremo l'opposto, accoglieremo tutti in maniera impeccabile".

Le nuove maglie ed il calciomercato

"Stiamo definendo gli ultimi dettagli con lo sponsor, credo proprio che giocheremo contro la Spal con le maglie nuove. Ma a prescindere dalle maglie, vecchie o nuove, siamo noi di Reggio che andiamo a giocare. Permettetemi di ringraziare tutti i tifosi, quelli della Curva Sud, i più anziani, quelli più giovani. Speriamo di meritarci il loro affetto. Valzania? Rispettiamo il calciatore, ma qui c'è un gruppo straordinario. Dicono che non verrà, ma immagino che succederà altre volte con altri giocatori. Non sono affatto deluso, rispettiamo la sua scelta. Sicuramente fino al primo di settembre ci saranno altre entrate. Il Dg Martino, il ds Taibi ed il tecnico Inzaghi stanno lavorando per questo ed ahimè c'è aperta anche la finestra delle uscite e questo mi dispiace perchè io terrei tutti".