Vicenda Reggina: gli impegni in agenda del ds Taibi tra Roma e Milano

Per gli adempimenti amministrativi, resterà in carica il Gm Fabio De Lillo

Si sta prodigando e spendendo tutto se stesso il Ds della Reggina Massimo Taibi, alla ricerca di soluzioni per salvare la società amaranto. "Nessuno mi può fermare, neppure chi sostiene che questo non sia un compito che spetta a me", ha dichiarato qualche giorno addietro il dirigente, allo stesso tempo consapevole che quello che oggi lo vede fortemente impegnato, non è previsto rispetto al ruolo che ricopre. In realtà ha spiegato bene che non è certamente lui a condurre le trattative, ma attraverso lo studio che ne cura i suoi interessi professionali, è riuscito a fare da tramite per avvicinare investitori che possano essere interessati all'acquisizione della Reggina.

Gli appuntamenti tra Roma e Milano

Insieme alla parte economica, ci sono altri aspetti che i potenziali acquirenti vorrebbero conoscere e sotto questo punto di vista lo stesso Taibi  può fornire parecchie informazioni. Sul club, la parte tecnica, il centro sportivo, le potenzialità, l'organico attualmente a disposizione. Senza entrare nel dettaglio, il Ds qualche giorno addietro ha dichiarato di avere una serie di appuntamenti in programma a partire da oggi tra Roma e Milano e questo lascia presupporre che probabilmente si è pronti ad entrare nella fase più calda. Andando sempre per supposizioni, il ritardo sulla nomina del nuovo amministratore, potrebbe far pensare che questo in realtà non accada. Si è a ridosso del 31 di maggio, altra data importante, quella che segnerà l'approvazione del bilancio intermedio (al 31 marzo). Sarà con ogni probabilità il GM De Lillo l'incaricato alla firma, tutto sotto l'attenta osservazione dell'amministratore giudiziario Katiuscia Perna. I due cureranno anche la trattativa per il passaggio di consegne.