Reggina, Baroni: 'Faccio i complimenti a chi è entrato. Denis va oltre la partita'

"La sosta arriva al momento giusto. Ci teniamo stretto questo punto"

La Reggina agguanta il pareggio nei minuti finale con German Denis, dopo una gara per lunghi tratti dominata dal Chievo che in vantaggio, ha sfiorato più volte il raddoppio. La disamina di mister Baroni:

Fortunati ma bravi a crederci

"Siamo stati fortunati in alcune situazioni contro una squadra in grado di mettere in difficoltà chiunque. Anche questa volta abbiamo subìto diverse transizioni e lasciato molto campo aperto. Per fortuna siamo riusciti a rimanere in partita e faccio i complimenti a chi è entrato, ci teniamo stretto questo punto voluto fino in fondo. Adesso ci godiamo questa sosta, ci sono diversi giocatori che ne hanno bisogno".

L'assenza di Folorunsho e poi Denis

"Impossibile nascondere che senza Folorunsho la squadra perde dinamicità, capacità di attaccare la porta, ma credo che a prescindere da questo, l'attuale momento ci vede in affanno in mezzo al campo. Crisetig deve sistemare qualcosa, Crimi ha fatto fatica, contro una squadra comunque molto forte anche tecnicamente. Ci ripresenteremo dopo la sosta seppur con due gare complicate, ma ricaricati dal punto di vista fisico. Denis? Voi lo conoscete per quello che fa in campo, io lo vedo in settimana quando sostiene i compagni, li incita, adesso sta bene fisicamente. Insieme a questo a me tocca valutare determitati equilibri, anche Okwonkwo ha fatto molto bene.