Reggina, Gallo e Iiriti hanno individuato la figura di riferimento della società

Il DG ha assicurato la sua presenza costante a Reggio, ma è fondamentale una persona di fiducia

Il futuro della Reggina nella mani di Luca Gallo, ma anche di Massimo Taibi. Dal punto di vista economico l’intervento dell’imprenditore romano è stato risolutore, da quello tecnico ci si è affidati con una fiducia totale all’attuale direttore sportivo. Dichiarazioni importanti quelle rilasciate dal DG Vincenzo Iiriti riguardo la figura del dirigente palermitano, al quale è stato consegnato un budget rilevante per l’irrobustimento dell’attuale organico, con l’idea di raggiungere quello che è possibile in questa stagione, ma anche la prospettiva di costruire una ossatura solida per quella futura. Due sessioni di mercato totalmente differenti sotto tutti i punti di vista. Per la prima Taibi ha dimostrato capacità e conoscenze, visti i risultati ottenuti in questa prima parte del campionato, in questa seconda aumentano le responsabilità, anche perchè gli esborsi saranno differenti e quindi diventa indispensabile ridurre al minimo gli errori.

Ma c’è di più. Perchè per bocca sempre di Vincenzo Iiriti, a Massimo Taibi oltre la stima manifestata, verrà proposto un contratto pluriennale, a dimostrazione di una fiducia smisurata. Sarà lui il riferimento della nuova proprietà, sarà lui l’uomo di riferimento della società.

Seguici su telegramSeguici su telegram