Reggina: l'incontro romano e l'accelerazione in questo week end

Se tutto procede senza intoppi, possibile che la Reggina nei prossimi giorni possa avere una nuova proprietà

Siamo ufficialmente entrati nella fase cruciale. Un altro grande passo in avanti è stato registrato nel corso dell'incontro avuto nella capitale qualche giorno addietro. Le parti sembrano convergere tutte verso un'unica direzione e questo è certamente un segnale significativo.

Impossibile parlare di certezze, situazioni di questo tipo possono subire cambiamenti di fronte improvvisi, pur augurandoci che non sia questo il caso. Il week end sarà caldissimo e non di riposo, c'è una accelerazione di tutte le componenti per arrivare prontissimi al 31 di maggio, giorno in cui verrà presentato in maniera ufficiale il bilancio che dovrà essere firmato dal GM De Lillo, autorizzato quest'ultimo dall'amministratore giudiziario Katiuscia Perna. L'avvocato continua a lavorare senza proclami e da tempo non rilascia più alcuna dichiarazione, sono coloro che le stanno attorno ad esaltarne le qualità professionali e l'impegno che ci sta mettendo per riuscire a salvare il patrimonio Reggina. Alla fine di questa storia, speriamo con un lieto fine, ci racconteranno l'importanza rilevante avuta dalla Perna in questa vicenda.

Nel frattempo, come detto, i prossimi tre giorni vedranno a testa bassa amministratore giudiziario, intermediari, finanziatori e dirigenti amaranto, tutti impegnati a velocizzare il percorso che ci si augura possa concludersi positivamente addirittura prima del dieci di giugno. Se tutto dovesse procedere senza intoppi, possibile che per quella data la Reggina abbia una nuova proprietà e dia inizio ad una nuova storia.