Reggina: difficile cambiare per Inzaghi, mentre sono quasi pronti Obi e Santander

Attendono la chiamata anche Dutu ed Agostinelli, uscito dalla lista dei titolari Ricci

La Reggina vola e pensare di cambiare qualcuno degli attuali interpreti appare cosa impossibile. Dietro la linea difensiva è quasi imperforabile con Cionek e soprattutto Gagliolo vere dighe, Di Chiara l'ennesima conferma, la sorpresa a destra è il giovane Pierozzi. In mezzo al campo Crisetig in cabina di regia, grazie alle mezze ali, sta fornendo un grandissimo contributo in termini di qualità e quantità, Majer non si discute, supportato dalla freschezza e capacità realizzativa di Fabbian, più avanti Canotto vero motorino, Rivas alla sua migliore stagione in amaranto ed il fenomeno Menez. Salvo imprevisti per la trasferta di Modena dopo la sosta, mister Inzaghi ripartirà ancora da loro, potendo poi contare sui vari Camporese, Liotti, Cicerelli, Hernani, Gori.

Attesa per Obi e Santander

Ma c'è chi ancora in questa squadra dovrà trovare spazio e parliamo di almeno due dei grandi acquisti della scorsa estate. Il primo è Obi, centrocampista di esperienza e qualità, individuato a suo tempo da Inzaghi come uno dei punti fermi della linea mediana e fino ad oggi mai utilizzato per un problema muscolare che lo tiene fuori da tanto tempo. A tale proposito si era parlato di un possibile ritorno dopo la sosta, ma al momento non si hanno altre notizie. E poi l'attaccante da doppia cifra che la Reggina ha individuato in Santander, in forte ritardo sul piano della condizione, utilizzato per pochissimi minuti ed oggi nettamente superato nelle gerarchie da un Menez in forma strepitosa. Certo, in un campionato lungo e durissimo non mancheranno squalifiche ed infortuni (facendo sempre i dovuti scongiuti) e quindi lo spazio ci sarà per tutti, magari anche per quei giovani che fino ad ora non hanno mai visto il campo come Agostinelli e Dutu, poco Lombardi che comunque ha fatto gol in quei pochi minuti in cui è stato utilizzato, mentre è uscito dalla lista delle preferenze del tecnico Ricci, schierato invece da titolare nelle prime due uscite stagionali.