Reggina, maledetti infortuni. L'infermeria torna a riempirsi

Continua la serie di infortuni che condiziona molto sul piano delle scelte

Lo avevano anticipato che sarebbe stata una stagione strana, diversa da tutte le altre e piena di infortuni. Le statistiche dicono che dalla serie A fino ai campionati dilettantistici, il numero degli infortunati è senza precedenti ed i motivi sono noti a tutti tra stop per pandemia, preparazioni effettuate in maniera diversa dal solito, partite ravvicinate.

E' record in casa Reggina

Anche in casa Reggina la sequenza di infortuni è davvero impressionante. Dall'inizio della stagione l'infermeria non è mai risultata vuota ed anche in questo momento conta diversi elementi. Vi era stato un sospiro di sollievo qualche settimana addietro con i rientri di Charpentier e Denis, ai quali hanno fatto seguito quelli di Menez e Faty, adesso in gruppo e finalmente recuperati.

Tornano a fermarsi Denis e Crisetig

Ricordando che rimane Rossi ancora i box, torna a fare compagnia al difensore anche German Denis. Gli sforzi prodotti nella prima parte di stagione gli stanno costando carissimi sul piano fisico ed un nuovo affaticamento lo sta costringendo nuovamente al riposo. Il nuovo ingresso tra gli indisponibili è rappresentato da Crisetig. Mister Baroni, ospite di Reggina TV, ha parlato di un lieve fastidio, che intanto contro l'Ascoli lo ha costretto ad uscire dal terreno di gioco alla fine del primo tempo ed ora lo mette in dubbio per la gara interno con il Lecce. Insomma una storia infinita quella degli infortuni che condiziona fortemente sul piano delle scelte.