Reggina: e se fosse Menez la sorpresa di queste ultime due giornate?

Fino all'ultimo tutti sperano che per il francese scocchi finalmente la scintilla

Doveva essere il calciatore di spicco della Reggina, quello indicato da tutti come elemento capace di fare la differenza non solo con la maglia amaranto, ma più in generale nel campionato di serie B. E l'inizio della stagione in realtà per il francese era stato scoppiettante con gol e prestazioni di altissimo livello, poi il lento declino.

Su Menez va presa una decisione, ma intanto...

Il paradosso è stata rappresentato dalla crescita della Reggina nella seconda parte del campionato, combaciante con l'assenza di Menez tra i protagonisti. Mister Baroni sin dal suo arrivo ha provato in tanti modi a sollecitarlo e stimolarlo con una serie di argomentazioni che, però, non hanno prodotto i risultati sperati. Ma per la società Jeremy Menez rimane comunque patrimonio, contrattualmente legato agli amaranto fino al giugno del 2023.

Per tale motivo è necessario cercare le migliori soluzioni per rimetterlo al centro del progetto. Quale sarà il futuro di Baroni riguardo la sua permanenza sulla panchina della Reggina anche per il prossimo campionato al momento non lo sappiamo, quel che è certo è che Menez indosserà ancora la maglia amaranto. Che oggi possa essere l'inizio di un nuovo percorso per entrambi? Difficile, ma non impossibile.