Il 'Trofeo Iervolino' lo vince l'Adana. Per la Reggina una vittoria ed una sconfitta

Montalto sbaglia un rigore, errore poi risultato decisivo. Bene Liotti da interno di centrocampo

Reggina e Salernitana in campo per l'ultima gara del Trofeo Iervolino. Gli amaranto hanno vinto il primo match con l'Adana grazie alla reti di Liotti, squadra turca che nel secondo confronto ha nettamente battuto i padroni di casa con il punteggio di 3-1, incontro che si è concluso con quattro espulsioni, tutto nei minuti finali.

Le formazioni ufficiali

Salernitana: Fiorillo, Veseli, Motoc, Mantovani, Kechrida, Capezzi, Cavion, Sy, Ribery, Valencia, Kristoffersen. In panchina: Micai, Pirola, Bohinen, Jaroszynski, Botheim, Bonazzoli, D'Andrea, Vergani. Allenatore: Nicola.

Reggina 1914Colombi; Loiacono, Cionek, Dutu, Giraudo; Lombardi, Crisetig, Liotti; Canotto, Montalto, Agostinelli. In panchina: Ravaglia, Lagonigro, Pierozzi, Gagliolo, Camporese, Ménez, Ricci, Cicerelli, Ejjaki, Gavioli, Situm, Provazza, Di Stefano, Lollo. Allenatore: Inzaghi.

Arbitro: Livio Marinelli di Tivoli. Assistenti: Emanuele Prenna (sez. Molfetta) – Domenico Palermo (sez. Bari). IV Uomo: Gianpiero Miele (sez. Nola).

Il commento

Buon avvio della Reggina che nella prima parte di gara sfiora per due volte il gol. Prima con Canotto da buonissima posizione e poi su girata di testa di Cionek. Sull'azione successiva, in ripartenza, Kristoffersen ha portato in vantaggio la Salernitana al decimo minuto. In prossimità della mezz'ora una incursione di Canotto trova il sempre presente Liotti che viene atterrato, calcio di rigore. Batte Montalto, para l'ex Micai. In virtù dei risultati maturati nelle tre partite con una vittoria a testa, il Trofeo Iervolino lo vince l'Adana grazie alla migliore differenza reti. Va ricordato che la Reggina si confrontava con due formazioni della massima serie ed è uscita a testa alta.